Caricamento in corso...
05 agosto 2016

Allarme Inter: prende sei schiaffi dal Tottenham

print-icon

Già reduci delle pesanti sconfitte negli Stati Uniti con Psg (1-3) e Bayern (1-4), i nerazzurri vengono travolti dagli Spurs, che vincono in amichevole a Oslo 6-1

Segnali preoccupanti per Roberto Mancini dopo l'amichevole disputata a Oslo contro il Tottenham, giunto secondo in Premier League l'anno scorso alle spalle del Leicester. Da rivedere soprattutto la difesa, che prende quattro reti in meno di un'ora, sei al fischio finale. In campo tutti i potenziali titolari escluso l'ultimo arrivato Candreva, rimasto a Milano insieme a Eder e Medel. Non porta bene nemmeno la prima di Icardi da titolare con la fascia di capitano.


Secondo tempo da dimenticare - Nel primo tempo Kane va a segno dopo appena 5' su rigore (fallo di Ansaldi su Walker). Perisic di sinistro riporta la situazione in equilibrio al 23' su assist di Banega, ma già al 40' con Lamela il Tottenham torna avanti. Nel secondo tempo gli inglesi dilagano: nell'arco di 25' Alli, ancora Kane, Janssen e Harrison chiudono il match.

L'Inter ha davanti ancora due amichevoli prima del debutto in campionato (appuntamento domenica 21 agosto in trasferta contro il Chievo): il 10 agosto contro il Borussia Moenchengladbach, il 13 in Irlanda contro il Celtic.

 

"Troppi errori nella ripresa" - Mancini non fa drammi: "A nessuno piace perdere, soprattutto 6-1, ma al di là del risultato il primo tempo è stato ottimo. Dal 50' in poi abbiamo sbagliato troppo e il risultato è figlio di questa situazione. Nella prossima stagione vogliamo migliorare il quarto posto ed è nelle nostre possibilità".  "Se analizziamo la partita e se rimaniamo al primo tempo devo dire che c'è tanto su cui lavorare ma che si sono viste anche cose positive", aggiunge Javier Zanetti, vice presidente dell'Inter.

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky