Caricamento in corso...
19 agosto 2016

Allegri: "Roma, Inter e Napoli le rivali scudetto"

print-icon

L'allenatore bianconero vede nelle tre squadre le antagoniste per il titolo, per la sfida di esordio contro la Fiorentina: "Loro sono una squadra brillante, con tanta tecnica. Sarà una partita dura”

"Con la Fiorentina dovremo fare una partita di carattere: le prime partite della stagione sono sempre difficili, sono delle trappole". Predica massima concentrazione Massimiliano Allegri alla vigilia dell'esordio in campionato della Juventus allo Stadium: "Statisticamente i viola partono molto forte - prosegue l'allenatore - nelle prime partite ottengono ottimi risultati: sono una squadra tecnica, non ha cambiato l'ossatura e per questo sarà avvantaggiata rispetto a noi. Servirà stare dentro la partita e non sarà semplice".



"Roma, Inter e Napoli le rivali scudetto" -
Allegri indica in "Roma, Inter e Napoli le avversarie della Juventus per il titolo, in che ordine non lo so, fate voi", dice ai giornalisti per poi ribadire che la sua squadra può anche essere considerata la favorita per il titolo, ma questo non vuol dire che "vincere lo scudetto sia facile, perché di facile non c'è nulla, soprattutto nel calcio. La Juve ha fatto ottimi acquisti ma questo non vuol dire che deve vincere matematicamente lo scudetto, deve meritarlo sul campo, deve fare un passo alla volta. Bisogna arrivare a marzo e lottare per tutte e tre le competizioni, da lì poi ci giocheremo la stagione. Siamo alla prima di campionato, abbiamo tutti 0 punti, per farne tre domani bisognerà fare una grande partita. Non è assolutamente semplice vincere lo scudetto, ogni anno l'asticella di difficoltà aumenta sempre di più, perché le squadre sono più agguerrite e perché, come abbiamo visto l'anno scorso, può esserci un rigetto nella prima parte della stagione. Dobbiamo farne tesoro anche perché a inizio campionato le partite sono più complicate, fra due mesi avremo condizione e certezze diverse, quelle certezze che in questo momento, con 5 giocatori nuovi, si possono perdere".



"Dybala presto tra i 3 migliori al mondo" - "Può fare tantissime cose migliori rispetto allo scorso anno, è un giocatore straordinario che ha avuto un margine di crescita impressionante, ha obiettivi ben chiari, tende a migliorare ogni giorno, sarà tra i primi tre al mondo, è questo il suo obiettivo ed è un ragazzo molto determinato". Così l’allenatore toscano su Dybala. Allegri non avrà Paul Pogba, un altro campione che secondo lui può entrare tra i migliori tre al mondo: "E’ già sulla via, ma deve avere obiettivi chiari e tra questi deve esserci quello di crescere. Non ci siamo sentiti prima della sua partenza per Manchester, anche perché è stato negli Usa. Avevamo un ottimo rapporto, forse - scherza Allegri - c'è rimasto male perché con me perdeva le sfide con i piedi (punizioni, ndr) e con le mani (basket, ndr), forse è andato via dalla Juve per questo".

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky