Caricamento in corso...
26 agosto 2016

Sarri: "Mi aspetto rabbia dai miei giocatori"

print-icon
mau

Maurizio Sarri attende il Milan per l'esordio interno del Napoli in campionato (foto Getty)

Il Napoli deve affrontare, nella seconda giornata di Serie A, al San Paolo il nuovo Milan di Montella. Per l'allenatore gli azzurri dovranno essere determinati in campo come nel primo tempo contro il Pescara

"Ripartiamo dalla determinazione del primo tempo di Pescara, mi aspetto che i giocatori usino la rabbia contro il Milan". Lo ha detto l'allenatore del Napoli, Maurizio Sarri, alla vigilia dell'esordio al San Paolo, facendo riferimento anche al rigore revocato in Abruzzo: "Quell'azione -ha spiegato- o è rigore o fallo sul portiere". Sarri ha lanciato la sfida al Milan: "Montella ha già dato identità alla squadra che è forte - ha sottolineato - ha un'impronta di gioco già delineata. Loro sono convinti di potersi giocare la Champions League e quindi è uno scontro diretto, una gara difficile".

 Gabbiadini non in grande condizione - "Le voci su Gabbiadini non mi interessano. Lui è a disposizione, si è allenato e io lo prendo in considerazione, anche se non è un periodo in cui ha grande condizione, come spesso gli capita a inizio stagione". Lo ha detto l'allenatore toscano parlando di mercato e delle scelte per la sfida contro i rossoneri.
 Mertens? Non mi condiziona - Rispondendo alle domande sull'occhiataccia lanciatagli da Mertens dopo il primo gol al Pescara: "Se pensa di condizionarmi guardandomi - ha detto - se lo scorda. Se poi fa due gol a partita mi può guardare anche mentre faccio la doccia. A Pescara ha giocato molto bene". Ultimo passaggio su Milik: "E' qui da venti giorni, non sa la lingua ed è in una realtà completamente nuova, ma mi sembra gia' sufficientemente a suo agio. Ho sensazioni molto positive su questo ragazzo, ha margini enormi di crescita".
 In Champions girone difficile e combattuto - "Il girone di Champions sembra abbordabile ma lo reputo difficile e molto combattuto". Lo ha detto Maurizio Sarri commentando il sorteggio di Champions League che vede, nel girone B, Napoli, Benfica, Dinamo Kiev e Besiktas. "Giochiamo contro tre campioni dei loro Paesi", ha ricordato Sarri. "Si diceva della difficoltà di affrontare il Porto lo scorso anno, - ha aggiunto - ma il Benfica ha fatto 15 punti in campionato più di loro. La Dinamo Kiev ha fatto 24 vittorie in 26 partite".

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky