Caricamento in corso...
27 agosto 2016

Spalletti: "Vincere a Cagliari, ripartiamo subito"

print-icon
spa

Luciano Spalletti, la sua Roma va a Cagliari per ripartire dopo l'eliminazione dalla champions (foto getty)

L'allenatore alla vigilia della trasferta in Sardegna: "Non buttiamo via tutto, restiamo uniti e torniamo al successo. Fino alla partita con il Porto avevamo lavorato bene, proseguiamo su quella strada"  

Luciano Spalletti suona la carica dopo la sconfitta con il Porto: "Non vedo la necessità di essere distruttivi e buttare tutto all'aria. L'eliminazione dalla champions è stato un duro colpo, i ragazzi si sono fermati un attimo ad assorbirlo ma sono già pronti a ripartire. Sono orgoglioso di loro, devono continuare a lavorare come fatto finora, non c'è nulla da stravolgere nonostante l'errore commesso".

"A Cagliari per ripartire, abbiamo analizzato gli errori" - E' vigilia della trasferta in Sardegna, ma tiene banco ancora la sconfitta interna con i portoghesi. "Abbiamo perso per errori figli di episodi. Li abbiamo già analizzati e siamo pronti a superarli. Non si può generalizzare, sento parlare di cambio modulo, difesa a tre, ma non c'è nulla da stravolgere in questa Roma che finora aveva fatto bene".

Pochi pensieri al Cagliari, anche se il match ha un'importanza psicologica superiore alla seconda giornata di campionato: "Rastelli fa giocare molto bene la squadra e sa cambiare atteggiamento tattico. Sono stati fatti acquisti importanti, come Isla e Bruno Alves (non cita Borriello...). Sappiamo dove correggere i nostri errori e lo faremo."

"Guardiamo avanti, continuiamo a costruire" - Non parte Totti, per un problema alla caviglia sinistra. In forte dubbio anche Juan Jesus, che proverà nell'ultima rifinitura dopo un colpo subito venerdì. A Roma si torna a parlare di mentalità, il tallone d'achille dei giallorossi: "Nel calcio è importante vincere, certo, ma la mentalità si costruisce con l'impegno quotidiano. E' su quella base che si fondano i successi futuri. Sicuramente la gara col Porto ci lascia degli insegnamenti, ma bisogna andare oltre, passare ai nuovi obiettivi. La reazione c'è già stata nello spogliatoio, ora dobbiamo dimostrarla in campo. Il passato è alle spalle, vogliamo tornare a vincere a Cagliari".

Inevitabile un pensiero al terremoto del centro Italia: "E' un momento di tristezza infinita. Il 3 settembre ci sarà la 'Partita della famiglia' con gli argentini del San Lorenzo e il ricavato andrà tutto in beneficienza. Inoltre è stata riaperta la piattaforma Football Cares, e chiedo ai colleghi del calcio di destinare oggetti da mettere all'asta, per sostenere i territori colpiti dal sisma".


FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky