Caricamento in corso...
24 aprile 2016

Piove su Ravenna, il Parma vince 4-2 la prima da promossa

print-icon
mel

L'undicesimo gol di Micio Melandri è arrivato contro la squadra della sua città

Prima il ravennate doc Melandri, poi la doppietta di Mazzocchi e il gol di Lauria danno ai gialloblù l'ennesima vittoria, la prima dopo la promozione in Lega Pro. I giallorossi accorciano con Guagneli e Ballardini, ma alla fine si devono arrendere alla capolista

Ravenna-Parma 2-4

Marcatori: 11’ Melandri, 61’ e 62’ Mazzocchi (P), 77' Guagneli, 90' Ballardini (R), 91' Lauria (P)

 

Trasferta in Romagna per il neo promosso Parma. La squadra di Apolloni arriva a Ravenna dopo una settimana di festeggiamenti: aria meno frizzante in casa giallorossa, con la squadra di Mosconi che arriva dalla brutta sconfitta di Forlì ed è ancora alla ricerca di punti salvezza.

 

Tifosi ducali che non mollano e che riempiono anche la curva ospiti del Benelli: in campo Apolloni decide di non fare rivoluzioni, cambiando poco rispetto all’undici che domenica scorsa ha battuto il Delta Rovigo, conquistando con tre giornate d'anticipo la promozione matematica in Lega Pro.  La differenza sta solo in attacco, dove,  al posto di Guazzo c’è Melandri, alle spalle dell'unica punta Musetti. Ed è proprio Melandri che porta subito avanti il Parma (minuto 11) su tacco di Musetti. Difesa romagnola non impeccabile, ma i gialloblù non perdonano. E per l’ex attaccante del Forli, nato 27 anni fa proprio a Ravenna, è un gioco da ragazzi mettere in rete l’undicesimo gol della stagione. A dirla tutta, la profonda pozzanghera davanti al portiere di casa non facilita la vita ai ravennati: il campo è difatti al limite della praticabilità. La risposta della squadra di Mosconi è sui piedi di Ballardini (Elia, figlio di Davide, intento oggi ad esultare per la vittoria del Palermo a Frosinone) ma Zommers indossa maschera e pinne e il tuffo risulta vincente. Il Ravenna prova a rincorrere il punto e negli ultimi minuti del primo tempo ci va davvero vicino con una bella azione di Battiloro: il suo destro finisce di poco a lato.

 

Il Parma torna in campo con l’intenzione di non accontentarsi e Ricci va vicino al raddoppio, ma davanti ad Iglio perde l’attimo e si fa portare via il pallone del possibile 2-0. Ma il gol è nell’aria: ne arrivano due e li segna tra il 16’ e il 17’ Mazzocchi, che gela il Ravenna e chiude definitivamente la partita. O quasi. Perchè i romagnoli segnano anche con un bel pallonetto di Guagneli alla mezzora. La squadra di Mosconi ci crede ed al 90' arriva anche il secondo gol con Ballardini che prova a rimettere tutto in discussione. Detto fatto e il Parma fa il 4-2 con Lauria. A partita praticamente finita. Per i gialloblù arriva dunque la 26ma vittoria stagionale. Il Ravenna rientra invece nella zona calda dei playout (40 punti), anche se la salvezza (Romagna Centro, 41) è lontana solo un punto.

 

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky