Caricamento in corso...
20 novembre 2016

Serie D, pali della porta segati a Castrovillari

print-icon
pal

I pali segati della porta dello stadio Mimmo Rende di Castrovillari

Inconveniente prima della sfida del girone I tra la squadra calabrese e la Cavese. Qualcuno ha tentato di impedire l'avvio della gara, svolta poi regolarmente. I campani l'hanno vinta 2-1

Ha rischiato di non potersi giocare l'incontro di calcio tra il Castrovillari e la Cavese, valido per il campionato di serie D. Nella notte tra sabato e domenica, proprio allo scopo di impedire lo svolgimento della partita, qualcuno ha segato i pali di una delle porte dello stadio "Mimmo Rende" di Castrovillari. Dopo la scoperta dell'atto vandalico, i dirigenti del Castrovillari hanno avvertito il commissario di polizia di Castrovillari, Leonardo Papaleo e il sindaco, Domenico Lo Polito, oltre all'arbitro designato per dirigere l'incontro, Mattia Politi, di Lecce.

Mentre le forze dell'ordine avviavano le prime indagini, è stato disposto l'intervento di un tecnico che ha provveduto a riparare la porta. L'arbitro, dopo avere verificato la stabilità della porta, ha dato l'autorizzazione per lo svolgimento della partita, che è iniziata regolarmente. La Cavese, seconda in classifica dietro all’Igea Virtus, ha battuto i rossoneri calabresi per 2-1.
 

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky