Star Sixes, Italia battuta 4-2 dalla Francia

L'Italia di Del Piero e Di Canio perde 4-2 nei quarti di finale contro la Francia che si qualifica in semifinale assieme a Spagna, Danimarca e Brasile

L'Italia di Alessandro Del Piero, Paolo Di Canio e le altre vecchie glorie si arrende nei quarti di finale alla Francia di Vincent Candela e Youri Djorkaeff in un match deciso tutto nel primo tempo. Assieme ai transalpini conquistano la qualificazione anche Spagna, Brasile e Danimarca; le squadre che hanno divertito più di tutte in questo Star Sixes. Questo il racconto della sfida degli azzurri:

Italia-Francia 2-4 (Di Canio, Pires (2) (F), Cheyrou (F), Fiore, aut. Zauri)

Dopo 90 secondi ci pensa Di Canio con un dribbling secco e il sinistro che si infila alle spalle di Frey a regalare il vantaggio all'Italia. Dura poco però perché gli azzurri perdono la marcatura di Robert Pires sul secondo palo e per l’ex giocatore dell’Arsenal è un gioco da ragazzi appoggiare in rete il gol del pareggio. I francesi crescono e Pires non perdona di nuovo in contropiede, dopo una ripartenza che taglia le gambe alla copertura degli azzurri. I transalpini spingono sull’acceleratore e trovano la via del gol con Cheyrou approfittando nuovamente di un 3 vs. 2. Potrebbe essere un colpo duro da digerire, ma la follia di Abidal che colpisce di tacco sulla linea di porta ci rimette in partita grazie alla scaltrezza di Stefano Fiore che non perdona. I francesi continuano a gigioneggiare, ma Djorkaeff da solo davanti a Marco Amelia tenta un improbabile scavino. Ci pensiamo da soli prima dell’intervallo a farci del male: Oddo viene caricato sul pressing di Dacour, ma l’arbitro non fischia e il centrocampista ex Roma può mettere la palla in mezzo. A quel punto Zauri, fermo in attesa della chiamata arbitrale, spinge involontariamente il pallone nella propria porta. I 120 secondi di pausa fanno bene all’Italia, che sfiora ripetutamente il gol, senza però riuscire a riportarsi in partita. Fiore illude con il rasoterra, che però non trova il bersaglio come quello che poco dopo sibila oltre la traversa, a seguito del quale l'ex giocatore della Lazio fa finta di guardare una zolla fuori posto per cercare giustificazione. Giuly prima e Candela poi ci graziano di nuovo, ma ai transalpini non serve muovere di nuovo il punteggio. Finisce 4-2 per la Francia che vola in semifinale; l’Italia è eliminata.

I risultati delle altre gare:

SPAGNA - NIGERIA 8-1

BRASILE - GERMANIA 3-1

DANIMARCA - INGHILTERRA 3-1

Copyright © 2013 Sky Italia - P.IVA 04619241005