Caricamento in corso...
30 novembre 2016

Giampaolo: "Premiato il lavoro della squadra"

print-icon
marco_giampaolo_sampdoria_Getty

Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria (Getty)

Nel post partita l'allenatore dei blucerchiati si è detto soddisfatto della prova dei suoi ragazzi: "Tutti mi hanno dimostrato serietà. Bene Djuricic, Palombo attento. Budimir? Generoso". Agli ottavi la squadra genovese affronterà la Roma  

Tre gol al Cagliari e qualificazione agli ottavi di finale di Coppa Italia ottenuta. La Sampdoria di Giampaolo torna alla vittoria dopo il pareggio di Crotone grazie ai gol di Alvarez ed alla doppietta di Schick. Nel prossimo turno i blucerchiati incontreranno la Roma di Spalletti. Nel post partita l’allenatore della squadra genovese si è mostrato soddisfatto, sia per la prova della sua squadra sia per le risposte ricevute dai calciatori solitamente meno impiegati: "Volevo precisare che nel mio gruppo non ci sono seconde linee - ha iniziato dicendo Giampaolo - sono davvero molto contento della prova dei miei ragazzi perché tutti mi hanno dimostrato serietà. Probabilmente siamo stati più competitivi del Cagliari di questa sera ma sono soddisfatto".

L’allenatore passa poi ad analizzare la partita di alcuni singoli: "Palombo ha giocato solamente dieci minuti finora ma è stato molto attento, Djuricic è un calciatore che, come sostengo da un po’ di tempo, ha i numeri per diventare un giocatore importante. E’ arrivato qui come un trequartista ma ha le sue qualità tecniche gli permettono di fare bene anche la mezzala; col tempo potrà mostrare tutta la sua bravura. Budimir è un ragazzo molto generoso e questa sera ha avuto delle buone occasioni che purtroppo ha fallito. In ogni caso è un calciatore a cui non mancano certo disponibilità, lavoro e serietà. Peccato, perché se avesse fatto gol sarebbe stata una bella soddisfazione per lui, ad inizio stagione ha subito un infortunio alla mano ma è tornato in campo; per questo dico che è generoso, sono contento".

E ancora: "Eramo ha giocato terzino perché da un po’ prova in quella posizione, se dovesse servirci è l'unico giocatore che può adattarsi a quel ruolo. Stasera era l'occasione giusta per capire qualcosa in più e lui è stato in partita come gli altri. Dodo ha fatto una buona partita, le sue qualità tecniche sono indiscutibili e probabilmente è il miglior terzino che ho in rosa sotto questo punto di vista. Ha scalato posizioni e se migliorerà ancora sul piano della concentrazione può proporsi ad alto livello. Lo aspetto, deve garantirmi continuità anche per quanto riguarda la mentalità". Infine, sulle prossime gare, Giampaolo ha aggiunto: "Affronteremo la Roma a gennaio, dopo la sosta natalizia, spero di giocare nella prima data disponibile perché voglio arrivarci bene e con tanti giocatori a disposizione".

"Era importante superare il turno, da ora in avanti le partite di questa manifestazione danno motivazioni anche maggiori; possiamo metterci in vetrina e i calciatori hanno a disposizione qualche partita in più. Prima però c’è ovviamente la gara con il Torino che sarà difficile: loro hanno il secondo miglior attacco del campionato e molta qualità in attacco e centrocampo. I loro terzini spingono molto e noi dovremo fare una gara impegnativa. Penso che potrà essere un match molto aperto, forse con qualche colpo di scena. Ma ora pensiamo solo a recuperare risorse fisiche e mentali, poi ce la giocheremo sempre consapevoli che è un bel modo per metterci ancora alla prova".

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky