Caricamento in corso...
01 dicembre 2016

Genoa avanti ai supplementari, Perugia eliminato

print-icon

I rossoblù superano la squadra di Bucchi dopo 120' e agli ottavi incontreranno la Lazio. Nel secondo tempo gli umbri erano riusciti ad annullare il doppio svantaggio ma nei tempi supplementari si sono arresi agli uomini di Juric

GENOA-PERUGIA 4-3
3' Simeone (G), 37' e 100' Pandev (G), 54' Bianchi (P), 63' Drolé (P), 116' Ninkovic (G), 120' Di Nolfo (P)

Al termine di una partita bella e combattuta il Genoa di Juric conquista l’accesso agli ottavi di finale di Coppa Italia, in cui affronterà la Lazio di Inzaghi. A Marassi non sono bastati i novanta minuti regolamentari, i rossoblù sono riusciti ad avere la meglio soltano ai tempi supplementari. E' ancora Giovanni Simeone ad aprire le marcature, prima che Pandev porti i suoi sul 2-0 al termine del primo tempo. Nella ripresa, però, il Perugia reagisce e pareggia con i gol di Bianchi e di Drolé. Ancora Pandev riporta avanti il Genoa nella prima frazione dell'extratime. Nel finale c'è ancora tempo per i gol (molto belli) di Ninkovic e Di Nolfo.

Ancora Simeone, gol e assist - Così come nell’ultimo turno di Serie A contro la Juventus, i rossoblù passano subito in vantaggio con Simeone, che ancora al 3’ segna di testa su assist di Veloso approfittando di una difesa del Perugia troppo ferma. La squadra di Bucchi prova subito a reagire con Bonaiuto ma sono nuovamente i rossoblù a rendersi molto pericolosi con Ocampos e ancora con Simeone. Il Genoa domina sulle fasce e blocca così ogni spunto dei biancorossi; Elezaj è bravo si fa trovare pronto in più di un’occasione ma non può nulla al 37’, quando Pandev - da posizione centrale - sfrutta l’assist del Cholito, tira da fuori area e segna il gol del raddoppio. Prima della fine del primo tempo è la squadra ospite a rendersi pericolosa con Ricci, che dal limite calcia fuori di poco.

Bianchi-Drolé, il Perugia pareggia - Nove minuti dopo l’inizio del secondo tempo il Perugia torna in partita al gol di Rolando Bianchi: Cross di Monaco, tiro di Drole sfrutta il cross di Monaco ma calcia sul palo, l’ex attaccante di Torino e Atalanta è bravo a ribattere al volo e ad accorciare le distanze. Ninkovic va al tiro due volte senza successo e al 63’ i biancorossi pareggiano con Drolé su azione da calcio d’angolo. La squadra di Juric prova a reagire, Lamanna risponde ad un tiro deviato di Di Nolfo. L’ultima occasione dei tempi regolamentari è di Burdisso, che su cross da destra di Lazovic colpisce in pieno la traversa; il pallone rimbalza sulla linea ma non entra. Duole prova il tiro da posizione angolata e dopo cinque minuti di recupero l’arbitro Maresca fischia la fine: per decidere il match sono necessari i supplementari.

Pandev decisivo - Il macedone va subito vicino alla doppietta di testa (a lato di poco) sull’ennesimo cross di Lazovic, e al 100' non sbaglia: assist di Laxalt e tiro potente di destro che si infila sotto la traversa, secondo gol della serata per Pandev che porta così in vantaggio il Genoa prima di lasciare il posto a Ntcham. Le squadre sono stanche ma al 108' Lazovic riesce ancora a rendersi pericoloso con un tiro che Elezaj respinge con il piede. In chiusura di gara segna anche Ninkovic da posizione molto defilata; l'ultimo gol della serata è di Di Nolfo, che con un gran tiro dalla distanza fissa il risultato sul 4-3.

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky