Caricamento in corso...
15 giugno 2017

Venezia, chiesta deroga per la Dacia Arena come stadio alternativo

print-icon
Jakub Jankto - Udinese

Il Venezia chiede la deroga per giocare alla Dacia Arena di Udine (Lapresse)

La squadra di Inzaghi - reduce dalla promozione in B - ha chiesto ufficialmente la deroga per poter giocare le partite interne allo stadio dell'Udinese. Anche se la prima gara stagionale dovrebbe essere al Penzo. Capitolo ritiro: prima Sappada e poi negli Stati Uniti per un'amichevole

Il Venezia cambia... casa? Forse. Per la prossima stagione infatti - dove il Venezia disputerà la Serie B a seguito della promozione di quest'anno - i "lagurani" hanno chiesto una deroga per disputare le gare alla Dacia Arena di Udine, stadio dei bianconeri di Delneri. I motivi? Logistici, prima di tutto. In quanto il "Penzo" si trova in laguna e per gli spostamenti non è semplice. E inoltre per adempiere ai criteri infrastrutturali della FIGC. Adesso il Venezia dovrà attendere una risposta, questo il comunicato sul sito ufficiale: "La società Venezia FC comunica di aver depositato in data odierna l’istanza per la deroga a giocare le gare interne della stagione 2017-18 del campionato di serie B presso lo Stadio Friuli – Dacia Arena di Udine". E ancora: "Si precisa che la richiesta è stata avanzata per adempiere alla scadenza dei criteri infrastrutturali della FIGC del 20 giugno 2017. La società Venezia FC informa inoltre che i lavori di adeguamento dello Stadio P.L. Penzo sono già iniziati e che dovrebbero terminare a metà luglio in modo da consentire al club di disputare la prima gara ufficiale della prossima stagione davanti al proprio pubblico. Il Venezia FC ringrazia la società Udinese, il comune di Udine, il prefetto di Udine Vittorio Zappalorto, il questore di Udine Claudio Cracovia e il prefetto di Venezia Carlo Boffi per la disponibilità e la fattiva collaborazione fornita".

Fissate le date del ritiro a Sappada

Il Venezia inizia già a programmare la prossima stagione. Dopo la promozione in Serie B c'è tanto entusiasmo, Inzaghi vuole bissare il successo dell'anno scorso e continua a ribadirlo. Tant'è che la sede del ritiro è già stata fissata: il Venezia andrà nel Cadore, precisamente a Sappada (provincia di Belluno). Sempre in Veneto come l'anno scorso (Piancavallo). Il ritiro si svolgerà in due fasi, nel mezzo c'è un'amichevole internazionale contro il Detroit City. Questo il comunicato sul sito della società: "La società Venezia FC comunica di aver scelto Sappada come sede del ritiro estivo 2017-2018. La preparazione pre-campionato del club sarà suddivisa in due fasi. La prima vedrà gli arancioneroverdi trattenersi nella località bellunese dall’8 al 16 luglio 2017 e la seconda dal 23 luglio al 4 agosto. Nel mezzo il Venezia FC volerà a Detroit dove il 18 luglio disputerà un’amichevole internazionale con il Detroit City FC. E ancora, questo il commento di Dante Scibilia, direttore generale del Venezia: “Siamo particolarmente felici di aver scelto Sappada quale sede del nostro ritiro estivo, località particolarmente cara ai tifosi arancioneroverdi e dagli standard qualitativi molto elevati come testimoniato dalla scelte fatte in passato da club importanti quali Cagliari e Torino.”. Nella località bellunese - come si legge sempre nel comunicato - fervono quindi i preparativi per accogliere nel migliore dei modi il Venezia FC che avrà a propria completa disposizione le strutture sportive comunali. Inoltre mister Inzaghi e i propri giocatori avranno la possibilità di concedersi passeggiate e dedicarsi ad attività ricreative nella meravigliosa cornice delle Dolomiti".

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky