Caricamento in corso...
04 maggio 2010

Miccoli, scherzoso ma non troppo: "Tiferò Portogallo"

print-icon
mic

Fabrizio Miccoli ormai non ci spera più: le porte della Nazionale per lui sono chiuse

L'attaccante del Palermo, deluso per l'esclusione dalle convocazioni di Lippi, cerca di sdrammatizzare: "Chiaro che dopo un buon campionato ci speravo. Il discorso però per me è chiuso". Poi vede il bicchiere mezzo pieno: "Andrò al mare con la famiglia"

SONDAGGIO: SCEGLI I 23 AZZURRI PER IL SUDAFRICA

GUARDA L'ALBUM DEI MONDIALI

"Ai Mondiali tiferò per il Portogallo". E' clamorosa, ma dura poco, la battuta di Fabrizio Miccoli, attaccante del Palermo e grande escluso dal ct Lippi per la spedizione in Sudafrica. "La mia è solo una battuta, ci tengo a sottolinearlo - ha detto il capocannoniere dei rosanero, a margine di una cerimonia di premiazione -. Faccio un grosso in bocca al lupo agli azzurri, ma è chiaro che sono deluso da questa esclusione. Dopo avere disputato un buon campionato, nella convocazione ci speravo. Eccome! Adesso, però, il discorso per me è chiuso. Le scelte di Lippi non le giudico".
"Pazienza - ha concluso Miccoli - vuol dire che nel periodo dei Mondiali andrò al mare con la famiglia. La mia famiglia è senz'altro più importante di qualsiasi Mondiale".

Streaming

Eur

GUARDA LE PARTITE

Segui la diretta streaming

Tutti i siti Sky