Caricamento in corso...
17 giugno 2010

Hernandez-Blanco, festa Messico: la Francia è quasi fuori

print-icon
her

"Chicharito" Javier Hernandez, autore dell'1-0

Nel gruppo A, la squadra di Aguirre vince con i gol nella ripresa del giovane gioiello e dell'immortale Cuauhtémoc. Adesso i transalpini devono battere con tanti gol il Suadfrica e sperare che Uruguay e Messico non pareggino. VIDEO E FOTO

TUTTI I GOL DEI MONDIALI DA SKY SPORT

GUARDA LE PAGELLE

FRANCIA-MESSICO 0-2

64' J. Hernandez, 79' Blanco su rigore

Guarda la cronaca


La notte è nera per i Blues. Ciao Francia,ma è quasi un addio. Questo Messico è troppo per i galletti, soprattutto per quelli messi in campo da monsieur Domenech. Dopo l'Italia nell'amichevole pre-mondiale, anche i vice-campioni del mondo si piegano alle frecce di Aguirre. E sempre per 2-0. Squadra senza attacco quella francese, senza idee. Senza nemmeno le invenzioni dei suoi campioni. Ribery e Malouda accelerano, ma lo fanno in una squadra che non ha trazione anteriore. E Diego Perez deve compiere una sola parata importante in tutta la partita.

Il Messico ha un altro passo. Il simbolo è Salcido, che fa il vuoto sulla sua fascia sinistra. Sagna non sa da che parte girarsi per fermarlo. Giovani Dos Santos va veloce e né Gallas né Abidal lo possono contrastare. Per fortuna di Lloris nel primo tempo il Messico schiera Franco, che è l'unico ad andare al passo dei Blues. E il Messico alla mezzora perde anche Vela, sostituito dal vivace Barrera. Il palo di Dos Santos a gioco fermo, i tiri di Franco e Salcido, l'uscita disperata di Lloris su Barrera e il giallo di Toulalan che ferma un contropiede messicano sono la foto del primo tempo ad una sola tinta: verde.

Nella ripresa Domenech fa la mossa. Fuori Anelka, dentro Gignac: la sostanza non cambia. Salcido infierisce su Sagna. Solo Malouda prova a scuotere i Blues, con un destro alzato in corner. Ma Ribery non aiuta il compagno a spostare l'equilibrio della partita. Aguirre capisce che si può fare: dentro Hernandez e Blanco, la gioventù e la saggezza. Il Messico a quattro punte apre in due la Francia. Marquez, difensore dal piede d'oro, smarca il giovane Herandez sul filo del fuorigioco. "Chicharito" non si emoziona: è un classe '88 e giocherà nel Manchester United, saltare Lloris per lui non è un problema. L'ingresso di Valbuena non può spostare l'inerzia di un match che la Francia non ha ma avuto in mano.

Barrera si invola e si fa stendere da Abidal. Rigore. La rincorsa di Blanco, 37 anni, è lunga tre mondiali. Il suo gol lo fa entrare nella storia, a segno in tre edizioni diverse. Il 2-0 suona come una condanna. "Possibilità infinitesimale di passare", dice Domenech. In effetti, la Francia dovrebbe battere con un grande scarto il Sudafrica e sperare che Uruguay e Messico non pareggino. Più facile che le due nazionali americane vadano a braccetto agli ottavi, con un 'X' indolore. Non insapore. Il biscotto, per Domenech, sarà amarissimo.

World Cup South Africa 2010 Highlights della sezione video dello speciale dedicato ai Mondiali
FANTASCUDETTO MONDIALE

VAI ALLO SPECIALE MONDIALI

GUARDA L'ALBUM DEI MONDIALI

Streaming

Eur

GUARDA LE PARTITE

Segui la diretta streaming

Tutti i siti Sky