Caricamento in corso...
18 giugno 2010

La Germania torna sulla terra, la Serbia vince e spera

print-icon
jov

Milan Jovanovic match winner dell'incontro per la Serbia che ha sconfitto la Germania 1-0

Nella seconda giornata del gruppo D un gol di Jovanovic condanna i tedeschi alla sconfitta per 1-0. Germania in dieci uomini dal 36' a causa dell'espulsione di Klose per doppio giallo. Traversa di Khedira, rigore sbagliato da Podolski. FOTO E VIDEO

TUTTI I GOL DEI MONDIALI DA SKY SPORT

GUARDA LE PAGELLE

GERMANIA-SERBIA 0-1
38' Jovanovic

Guarda la cronaca


Una sconfitta, forse, immeritata ma un monito universale che varrà per tutte le gare del Mondiale: chi sbaglia paga. Lo ha sperimentato la Germania che, nonostante una buona partita disputata, ha dovuto cedere ad una Serbia fortunata e capace di sfruttare le poche palle gol concesse dai tedeschi. La Germania ha sbagliato, dicevamo, in occasione del secondo giallo rimediato da Klose e quando Podolski non è riuscito a mettere dentro il pallone dell'1-1 su calcio di rigore. Gara equilibrata nella prima frazione con le due squadre attente a non sbilanciarsi più di tanto. Le uniche conclusioni portano la firma di Podolski, per i tedeschi, e di Kolarov, su punizione, per i serbi. La fase di studio dura fino al 36' proprio quando Klose, già ammonito, commette ingenuamente un fallo da tergo che gli costa il cartellino rosso. Due minuti dopo la Serbia passa in vantaggio: affondo di Krasic, palla in mezzo, sponda di Zigic per l'accorrente Jovanovic che in semi-rovesciata mette in rete. Nel finale della prima frazione di gioco è Khedira ad andare vicno al gol: il suo tiro finisce sulla traversa.

Nella ripresa la Germania si scuote, prova ad alzare il proprio baricentro e ancora Podolski va vicino al pari con un tiro dalla sinistra finito di poco fuori. Ed è proprio l'attaccante del Colonia al 60' a fallire la più ghiotta delle occasioni: fallo di mano in area di Vidic e calcio di rigore accordato da Mallenco. Dal dischetto si presenta Podolski che si fa parare il tiro da Stojkovic. La Serbia prende coraggio e va vicina al raddoppio ancora con Jovanovic che, di sinistro, apre il compasso e calcia sul palo. La Germania continua a crederci e prova dalla distanza con Schweinsteiger (tiro parato in due tempi) ed ancora con Podolski che è impreciso nella circostanza.

La Serbia prova a chiudere i varchi e a ripartire in contropiede. Alla fine l'1-0 è più che sufficiente per portare a casa tre punti preziosi in vista dell'ultimo e non irresistibile match con l'Australia. Per la Germania sarà decisiva la sfida, tutt'altro che semplice, contro il Ghana.
World Cup South Africa 2010 Highlights della sezione video dello speciale dedicato ai Mondiali

FANTASCUDETTO MONDIALE

VAI ALLO SPECIALE MONDIALI

GUARDA L'ALBUM DEI MONDIALI

Streaming

Eur

GUARDA LE PARTITE

Segui la diretta streaming

Tutti i siti Sky