Caricamento in corso...
22 giugno 2010

Il Bologna diventa sardo: i Menarini cedono a Porcedda

print-icon
fra

Francesca Menarini a breve lascerà la carica di presidente del Bologna: la tifoseria non ha mai apprezzato la società (foto Ap)

La famiglia attualmente propietaria del club rossoblù ha annunciato di avere ceduto l'80% delle quote del club all'imprenditore che già aveva tentato di acquistare il Cagliari. Nei prossimi giorni la cessione verrà formalizzata

Il Bologna verso la cessione della proprietà. In una nota pubblicata sul sito web ufficiale del club emiliano la Aktiva, società della famiglia Menarini che possiede il 100% delle quote, comunica "di aver raggiunto un accordo di massima con il dott. Sergio Porcedda per la cessione dell'80% delle quote del Bologna Fc 1909. Aktiva Spa e il dott. Porcedda - si legge nella nota - hanno dato mandato ai propri consulenti di redigere i necessari accordi contrattuali in vista della cessione che verrà formalizzata non prima dei prossimi 15 giorni".

Di Porcedda, 51 anni, imprenditore cagliaritano con interessi nei settori della moda e del turismo che cinque anni fa cercò di acquistare la società di Cellino, si parlava da giorni dopo lo stallo della trattativa con il fondo Barclays che, stando alle indiscrezioni, aveva offerto 22,5 milioni. La famiglia Menarini, sempre meno gradita alla piazza, da settimane ha mantenuto un silenzio totale, forse anche perché in passato trattative date per concluse sono clamorosamente saltate. Prima quella con l'avvocato Usa Joe Tacopina quando ancora Renzo Menarini era socio di minoranza di Alfredo Cazzola, poi quella condotta dirattamente con l'imprenditore albanese Rezart Taci. Entrambi si defilarono all'ultimo momento. Questa potrebbe essere la volta buona.

COMMENTA NEL FORUM DEL BOLOGNA

Streaming

Eur

GUARDA LE PARTITE

Segui la diretta streaming

Tutti i siti Sky