Caricamento in corso...
06 luglio 2010

Van Marwijk l'italiano: "Bel gioco? Conta solo vincere"

print-icon
van

Bert Van Marwijk è il ct dell'Olanda dal 2008

A poche ore dalla semifinale contro l'Uruguay, il tecnico orange svela la propria filosofia: "Siamo convinti di poter vincere i Mondiali. Se lo faremo con il bel gioco, bene. Altrimenti va bene lo stesso. Siamo pronti a tutto, anche ai rigori". IL VIDEO

TUTTI I GOL DEI MONDIALI DA SKY SPORT

Il bel gioco non è indispensabile. La vittoria, invece, sì. Bert Van Marwijk, ct dell'Olanda, se ne infischia dello spettacolo. Con un pragmatismo inedito per il calcio 'oranje', fissa gli obiettivi a poche ore dalla semifinale dei Mondiali contro l'Uruguay.
"La vittoria è la cosa più importante. In passato abbiamo cominciato molto bene i tornei e abbiamo finito per perdere. Adesso ci mancano due partite, siamo molto vicini al traguardo e siamo convinti di poter vincere i Mondiali", dice il ct. "Se vinciamo con il bel gioco, va benissimo. E' perfetto. Però se vinciamo con un calcio non così bello, saremo felici per il successo", aggiunge.
"Noi favoriti? Nella fase a gironi lo siamo stati prima di ogni partita. Contro il Brasile è successo il contrario. La verità - dice Van Marwjik - è che non ho un'opinione su questo argomento. Si tratta di giocare a calcio e di farlo nel modo migliore. Non vogliamo distrarci pensando se siamo favoriti o no".

Il ct arancione infine elogia i rivali: "L'Uruguay è una squadra molto pericolosa, questo spiega perché sono arrivati sin qui. Li rispettiamo molto, per riusciremo a trovare un modo per affrontarli. E, speriamo, per batterli. Siamo pronti a tutto, anche ai rigori". La speranza, ovviamente, è approdare alla finalissima. Potrebbe essere pericoloso, però, pensare sin da ora ai potenziali rivali per il titolo: prima di Spagna o Germania c'è da superare l'Uruguay.

L'ALBUM DEI MONDIALI

FANTASCUDETTO MONDIALE

Streaming

Eur

GUARDA LE PARTITE

Segui la diretta streaming

Tutti i siti Sky