Caricamento in corso...
10 luglio 2010

Germania, l'ora degli applausi: "Oltre ogni aspettativa"

print-icon
loe

Joachim Loew in panchina nella finale di consolazione: influenzato, sotto il diluvio, il ct tedesco ha comunque festeggiato il terzo posto (foto Ap)

Loew, influenzato, elogia i suoi: "Abbiamo ottenuto più di quanto ci si potesse aspettare". Tabarez con signorilità: "Noi alla pari con una potenza calcistica mondiale, ma ha vinto chi ha fatto meno errori e abbiamo tutti dato spettacolo". GUARDA LE FOTO

TUTTI I GOL DEI MONDIALI DA SKY SPORT

Su una cosa Joachim Loew e Oscar Tabarez sono d'accordo: Germania e Uruguay sono due squadre che in questo torneo hanno sorpreso un po' tutti e che hanno dimostrato di poter tenere testa a rappresentative che, alla vigilia, magari erano considerate molto più quotate. Nel dopo partita di Uruguay-Germania (2-3), la cosiddetta finale di consolazione di Sudafrica 2010, i due ct non sembrano  avere niente di cui rammaricarsi, anzi. Sono entrambi convinti di avere molti motivi per essere soddisfatti.

La Germania torna a casa con una medaglia di bronzo e questo non è pocp. "Siamo contenti di avere concluso con una vittoria questa esperienza - ha detto Joachim Loew ai giornalisti - qualche mese fa nessuno avrebbe mai pensato che saremmo stati capaci di tanto qui in Sudafrica". Pur influenzato, Loew si è potuto godere il podio: "Stasera era chiaro che, dopo la sconfitta alle semifinali, le due squadre in campo dovevano cercare di ripartire da un risultato positivo per non tornarsene in patria a mani completamente vuote. Sono contento per come abbiamo giocato, soprattutto per la grande tenacia dimostrata nel secondo tempo".

Amareggiato per la sconfitta nella "finalina", Oscar Washington Tabarez chiude il Mondiale con grandissima dignità: ha portato l'Uruguay ad un quarto posto del tutto inatteso, ha giocato un calcio piacevole e ha in effetti rischiato un risultato ancora più storico per la piccola nazione sudamericana. "Credo che Uruguay e Germania abbiano dato un buono spettacolo - ha detto il Maestro - alternandosi nel controllo del gioco e, come spesso accade, ha vinto chi ha commesso meno errori. Ma abbiamo giocato alla pari contro una nazionale che è una potenza calcistica mondiale, e ancora una volta abbiamo dimostrato il nostro valore". Un accenno al futuro, per il ct uruguayano: "Continuare come ct? Sarei attratto, se ci fosse la possibilità".

L'ALBUM DEI MONDIALI

FANTASCUDETTO MONDIALE

Streaming

Eur

GUARDA LE PARTITE

Segui la diretta streaming

Tutti i siti Sky