Caricamento in corso...
12 luglio 2010

Mondiali, non solo fiesta: due morti e 100 feriti in Spagna

print-icon
mad

Feste di piazza, ma con incidenti, in tutta la Spagna per il titolo vinto

Il bilancio dei festeggiamenti spagnoli della notte scorsa per la conquista del titolo mondiale. Le due vittime in Andalusia ed Estremadura, solo a Madrid è filato tutto in modo tranquillo. A Barcellona tafferugli di piazza. GUARDA TUTTE LE FOTO

FOTO: LA SPAGNA CAMPIONE RIENTRA IN PATRIA

FOTO: TUTTA LA STAMPA SPAGNOLA FA FESTA

Due morti e più di cento feriti: è questo il bilancio dei festeggiamenti spagnoli della notte scorsa per la conquista del titolo mondiale da parte delle "furie rosse". Ad Algesiras, in Andalusia, un uomo è morto dopo essere caduto dal balcone. "Guardava la partita assieme ad alcuni amici - ha spiegato la sottoprefettura di Cadice - Dopo il gol questi si sono accorti che non era con loro e l'hanno ritrovato in strada" constatando che "era caduto dal balcone".

La seconda tragedia è avvenuta a Herguijuela in Estremadura. "Un gruppo di persone - ha raccontato la prefettura di Estremadura - è andato a festeggiare la vittoria alla piscina comunale e uno di loro è annegato".

Oltre un centinaio i feriti: di questi 74 si sono registrati a Barcellona, dove alcuni  violenti tafferugli sono avvenuti nei pressi del maxischermo allestito per la finale. La polizia è intervenuta e ha compiuto 21 arresti. Altre cinquanta persone circa a Valencia e sono state medicate in ospedale perché ferite o in stato di ebbrezza. Altri feriti anche nei Paesi baschi: mentre festeggiavano il successo della nazionale sono stati aggrediti dai esponenti indipendentisti. La polizia ha effettuato tre fermi. A Madrid invece non si sono verificati incidenti di rilievo nonostante la grande affluenza di tifosi.

GOL DEI MONDIALI DA SKY SPORT

L'ALBUM DEI MONDIALI

FANTASCUDETTO MONDIALE

Streaming

Eur

GUARDA LE PARTITE

Segui la diretta streaming

Tutti i siti Sky