Caricamento in corso...
21 novembre 2016

Nazionale Stati Uniti, esonerato il ct Klinsmann

print-icon
jur

Il tedesco esonerato dopo cinque anni sulla panchina della Nazionale a stelle e strisce (foto Getty)

Fatali per l'allenatore tedesco le sconfitte nelle qualificazioni ai Mondiali 2018 contro Messico e Costa Rica. L'ex giocatore di Inter e Bayern Monaco era in carica dal 2011, e aveva portato gli Usa agli ottavi del Mondiale in Brasile del 2014

Il presidente della Federcalcio statunitense, Sunil Gulati, ha annunciato che Jurgen Klinsmann "non è più il ct della Nazionale a stelle e strisce". L'allenatore ed ex attaccante tedesco, campione del mondo in Italia nel 1990, aveva sostituito Bob Bradley nel luglio 2011: con lui alla guida gli Stati Uniti si erano aggiudicati nel 2013 la Concacaf Gold Cup e si sono qualificati per gli ottavi di finale dei Mondiali 2014 in Brasile, dove sono stati eliminati dal Belgio nel supplementari. La decisione è stata presa dopo le sconfitte subite nei due match valevoli per le qualificazioni alla Coppa del Mondo 2018, il 2-1 contro il Messico e soprattutto il 4-0 subito contro il Costa Rica. Il presidente della Federazione Usa Sunil Gulati l'ha definita una "decisione difficile".

Sono tre i nomi dei candidati a sostituire Klinsmann sulla panchina statunitense: Bruce Arena, che è stato l'unico ct a guidare la Nazionale in due fasi finali della Coppa del mondo, in Sudcorea e Giappone nel 2002, e in Germania nel 2006; Sigi Schmid e Peter Vermes. Martedì 21 novembre, in una conferenza stampa, Gulati dovrebbe comunicare il nome del successore del tedesco.

QUALIFICAZIONI FIFA 2018 - I GOL

Streaming

Eur

GUARDA LE PARTITE

Segui la diretta streaming

Tutti i siti Sky