Caricamento in corso...
18 maggio 2017

Francia, Deschamps esclude Benzema dai convocati: "Like penoso"

print-icon
ben

Altro capitolo del difficile rapporto tra l'attaccante e il ct francese. Dopo un like di Benzema a un fotomontaggio postato su Instagram nel quale lo si vedeva dribblare Deschamps, l'allenatore lo ha ancora una volta dalla lista dei convocati e lo liquida così: "Like penoso"

Tra Benzema e Deschamps è sempre guerra aperta. Il motivo del contendere, questa volta, è un semplice "like" dell'attaccante del Real Madrid, definito penoso dal ct francese durante la conferenza stampa di presentazione dei convocati per le partite della nazionale del prossimo giugno. Un giudizio netto, che chiude il caso Instagram ma continua ad alimentare gli screzi di un rapporto che definire complicato è assai riduttivo. Questa volta, come detto, parte tutto da un like, quello che l’attaccante del Real Madrid qualche giorno fa aveva messo sul fotomontaggio pubblicato dal rapper Booba, suo amico, che ritraeva Benzema nella bellissima azione della sfida contro l'Atletico Madrid nel quale un Savic in difficoltà e irriso dall'attaccante compariva con le sembianze dell'attuale Ct della Nazionale francese.

I 'nemici' di Benzema

Gli altri volti messi al posto dei difensori dell’Atletico Madrid, invece, sono quelli di Manuel Valls – ex primo ministro francese che si era schierato apertamente contro Benzema - e Olivier Giroud, convocato al posto di Benzema. Entrambi sono considerati 'nemici’ del giocatore. Deschamps ha annunciato i nomi dei convocati per il triplice impegno dei Bleus a giugno e, ancora una volta, l'attaccante del Real Madrid non c'é.

Mancata convocazione

Nelle ultime ore il centravanti del Real aveva rilasciato alcune dichiarazioni a L’Equipe, nelle quali aveva affermato di voler chiudere definitivamente con Deschamps se l’eventuale mancata convocazione fosse dipesa da motivi extracalcistici, alludendo al sexy scandalo legato al ricatto di Valbuena per il video a luci rosse. L’allenatore della Francia però è stato categorico: “Ho un gruppo nel quale ci sono un equilibrio, un'armonia, una dinamica. Ho dato fiducia a dei giocatori che hanno risposto sul campo e ho inserito dei giovani dal forte potenziale. Io sono l'unico che decide e prendo decisioni nell'ambito sportivo. Ho sempre agito in questo modo e non cambio nulla”.

QUALIFICAZIONI FIFA 2018 - I GOL

Streaming

Eur

GUARDA LE PARTITE

Segui la diretta streaming

Tutti i siti Sky