Caricamento in corso...
10 giugno 2014

Incontentabile Brasile, là dove il calcio non si ferma mai

print-icon
cru

Il Cruzeiro ha vinto il titolo Mineiro ed è in testa al Brasileirão (Getty)

A due giorni dal debutto mondiale, sono ancora in corso di svolgimento due campionati statali, mentre altri tre si sono appena conclusi. E, mentre il Brasileirão va in letargo, il torneo paraibano si chiuderà a Mondiali già iniziati

di Lorenzo Longhi

E' una questione di dimensioni, ma anche di passione: in Brasile il calcio non si ferma mai tanto che, a due giorni dall'inizio del Mondiale, ci sono ancora un paio di campionati statali in corso di svolgimento, mentre altri tre (Paraense, Tocantinense e Capixaba) sono terminati solo domenica. Perché si gioca tanto, in Brasile, anche troppo, come lo scorso novembre fece chiaramente capire la protesta denominata Bom senso futebol clube.

Paraibano... mundial. Oggi si chiuderà il campeonato Acreano, e così anche lo stato di Acre, ai confini con la Bolivia, avrà il suo vincitore a pochi giorni dal Mondiale: a giocarsi il titolo sono Atlético Acreano e Rio Branco. A quel punto, resterà in gioco solo un titolo, quello Paraibano, nello stato nordestino di Paraiba, che terminerà a Mondiali in corso. Qui si è infatti ancora fermi alla composizione delle semifinali. Un non problema, considerando che nessuna squadra paraibana può contare su elementi di livello internazionale, abbastanza però per segnalare che il calcio, nell'immenso Brasile, non si ferma davvero mai.

Le debuttanti. Dei 25 estaduais conclusi, solo in due stati (Distrito federal ed Espírito Santo) a vincere il torneo è stata una debuttante: si tratta del Luziânia che ha trionfato nel Brasiliense e della Estrela do Norte, che ha vinto il Capixaba per la prima volta in 98 anni. All'altro estremo, il Bahia ha trionfato nel proprio torneo per la 45esima volta, record assoluto in Brasile. Ma non sono mancate le sorprese anche in alcuni campionati importanti: il Paulista, infatti, è stato vinto dall'Ituano che in finale ha battuto ai rigori il Santos, mentre ai rigori si è risolto anche il Paranaense cn il successo del Londrina, proprio nell'anno del centenario.

Brasileirão in letargo.
La Serie A del Brasileirão, invece, si è fermata lo scorso 1 giugno con le gare della nona giornata, con il Cruzeiro primo in classifica con 3 punti di vantaggio su una pattuglia di quattro squadre. Si ripartirà subito dopo la fine del Mondiale, dal momento che il 16 luglio si riprenderà con il decimo turno che, per il 17, prevede il derby paulista a Vila Belmiro fra Santos e Palmeiras. Dopo la sbornia Mondiale, insomma, non ci sarà nemmeno tempo per riposarsi.

Streaming

Eur

GUARDA LE PARTITE

Segui la diretta streaming

Tutti i siti Sky