Caricamento in corso...
12 giugno 2014

Infortunio De Sciglio: salta l'Inghilterra. Ma c'è ottimismo

print-icon

In allenamento il terzino della Nazionale ha accusato una contrattura al bicipite femorale della gamba sinistra: niente esordio ma sono escluse lesioni. Intanto Barzagli lancia l'allarme agli azzurri: "Prendiamo troppi gol, ripartiamo dalla difesa"

Stop per Mattia De Sciglio a due giorni da Italia-Inghilterra. Il terzino si è fermato nell'allenamento del mattino ed è stato accompagnato all’ospedale di Angra dos Reis per accertamenti. La risonanza magnetica ha evidenziato un risentimento al bicipite femorale della gamba sinistra, che esclude però eventuali lesioni. Si tratta di una contrattura con edema che esclude il suo debutto contro l'Inghilterra, ma regna un cauto ottimismo sulla sua partecipazione al Mondiale.

Barzagli chiama la difesa - “Negli ultimi tempi abbiamo preso un po’ troppi gol, dobbiamo ritrovare compattezza. Ripartiamo della difesa”. Lo ha spiegato in conferenza stampa Andrea Barzagli, a 48 ore dal debutto Mondiale dell’Italia contro l’Inghilterra. Il difensore della Juventus ha parlato anche del campo di Manaus, flagellato dalle intemperie: “Eravamo informati della situazione: speriamo lavorino per renderlo decente e che comunque lo mettano a posto”'.

Barzagli si è soffermato anche sugli incidenti a San Paolo, scontri che precedono la cerimonia e la partita inaugurale tra Brasile e Scozia: “Lo sport si deve fermare  dopo i disordini a San Paolo? É un aspetto che noi vediamo dall’esterno, ma non siamo noi che possiamo decidere. Ci sono le autorità che prendono queste decisioni, non è una cosa bella in un Mondiale soprattutto in un paese come il Brasile. Spero che la cosa non degeneri e che ci sia un bel Mondiale e una grande festa”.

Streaming

Eur

GUARDA LE PARTITE

Segui la diretta streaming

Tutti i siti Sky