Caricamento in corso...
16 giugno 2014

Darmian, l'incubo inglese scoperto dal papà di Abate

print-icon

Dietro all'esplosione dell'esterno destro che ha fatto impazzire l’Inghilterra c'è il papà di Ignazio, suo concorrente diretto in Nazionale, Beniamino. Fu proprio l'ex portiere di Inter e Udinese a portare il difensore del Toro nelle giovanili del Milan

di Francesco Cosatti

Chissà cosa ha pensato Beniamino Abate, il papà di Ignazio, esterno destro della nazionale e del Milan, guardando la partita contro l'Inghilterra. Dispiaciuto per non vedere in campo il figlio, orgoglioso di vedere Darmian fare quello che voleva sulla corsia di destra? Orgoglioso di un giocatore che proprio lui ha scovato a Rescaldina - non troppo lontano da Milano - e portato nelle giovanili del Milan.

L'inizio di una storia che nel 2014 ha toccato il punto più alto. La maglia azzurra contro l'Inghilterra, 15 giorni dopo l'esordio assoluto in nazionale maggiore. Un sogno per chi si era quasi sorpreso dello stage azzurro di marzo, un sogno diventato meravigliosamente vero. Un nightmare - un incubo - invece per gli inglesi. Tutto normale per lui. Tant'è che le ore vissute dopo il grande debutto, nel ritiro di Mangaratiba per lui sono come quelle della vigilia. Solo che adesso le telecamere lo cercano di più.

Ragazzo tranquillo, buone maniere, fidanzato, credente e praticante, certamente il meno celebrato del trio granata scelto a maggio da Prandelli con Cerci e Immobile. Ma l'unico a essere partito titolare contro gli inglesi, che sono impazziti per lui. I colleghi giornalisti cercavano e traducevano notizie su di lui sui siti italiani nel dopo partita, A Hodsgon è arrivata una raffica di domande proprio sull'incapacità di fermare Darmian. Chi? Matteo Darmian. Scuola Milan, grinta Toro, serietà Made in famiglia. Un marchio di garanzia.

Streaming

Eur

GUARDA LE PARTITE

Segui la diretta streaming

Tutti i siti Sky