Caricamento in corso...
17 giugno 2014

Fellaini e Mertens, rimonta belga: Algeria battuta 2-1

print-icon

La Nazionale di Wilmots, tra le più attese a questo Mondiale grazie al suo concentrato di talenti, soffre ma supera le volpi del deserto di Halilhodzic. Il match è sbloccato da un rigore di Feghouli, nella ripresa le due reti dei Diavoli Rossi

BELGIO-ALGERIA 2-1
25' rig. Feghouli (A), 70' Fellaini (B), 80' Mertens (B)

Guarda la cronaca del match


LE PAGELLE

Una rimonta decisa dai cambi, con protagonisti Fellaini e Mertens. E' questa la trama di Belgio-Algeria, film molto simile a Costa D'Avorio-Giappone, uguale nel risultato (in quel caso fu Drogba a entrare e dare la svolta).
La prima sfida del girone H, gruppo completato da Russia e Corea, termina 2-1 per i Diavoli Rossi allenati da Wilmots. Il ct belga, stupendo un po' tutti, schiera un undici iniziale privo del capellone più amato della Premier League e dell'esterno del Napoli. Al 25' del primo tempo un fallo in area di Vertonghen offre agli algerini la chance di passare in vantaggio e Feghouli non la spreca battendo Courtois. Un risultato diverso dalla vittoria sarebbe costato caro ai belgi, visto che la seconda classificata di questo raggruppamento incontrerà con tutta probabilità la Germania, candidata a dominare il gruppo G.

A evitare il peggio, negli ultimi 20' di gara, ci pensano Fellaini e Mertens, entrati nella ripresa per cercare la rimonta. Al 70' il gol di testa del lungo centrocampista, dieci minuti più tardi la rete decisiva dell'esterno del Napoli. Un risultato che affossa l'Algeria e che mette pressione alla Russia di Capello, l'altra candidata al primato nel girone.

Streaming

Eur

GUARDA LE PARTITE

Segui la diretta streaming

Tutti i siti Sky