Caricamento in corso...
28 giugno 2014

La Colombia ha un Rodriguez Mondiale: 2-0, Uruguay eliminato

print-icon

La selezione di Pekerman passa ai Quarti e affronterà il Brasile . La doppietta del giovane attaccante del Monaco decide la sfida tutta sudamericana del Maracanã. Con 5 reti, è il capocannoniere del torneo

COLOMBIA-URUGUAY 2-0
28' e 50' Rodriguez

Guarda la cronaca del match



GUARDA LE PAGELLE


Il professore contro il maestro, Pekerman contro Tabarez. Colombia-Uruguay, secondo ottavo tutto sudamericano di questo Mondiale, è stata anche la sfida tra grandi allenatori. Stavolta Los Cafeteros hanno dato una severa lezione alla Celeste: un giusto 2-0 al Maracanã che aumenta anche i dubbi sul valore dell'Italia fatta fuori nel girone. Come sarebbe finita contro la Colombia? Priva della stella Falcao, questa squadra ha trovato in James Rodriguez un degno sostituto e con la Costa Rica è la grande rivelazione del torneo. Male invece l'Uruguay sotto tutti i punti di vista nella prima partita senza lo squalificato Suarez. I tifosi erano stati invitati ad arrivare allo stadio senza indossare la maglietta del Pistolero dal morso facile.

Tatticamente
– Uruguay con una difesa a tre - 3-5-2 -, con Caceres ad interpretare il ruolo d'intermedio (a sinistra tra centrocampo e difesa). Più avanti, oltre la mediana, il Tata Gonzalez e Forlan alle spalle di Cavani. Quello della Colombia è invece un 4-4-2 tendente al 4-3-3 quando Cuadrado dalla destra si porta (spesso) in linea con Martinez e Gutierrez.

Golazo! - Subito Colombia in avvio. Scatenato Cuadrado, che becca pure qualche legnata dagli avversari. Il giocatore della Fiorentina dal 26' viene spostato sulla destra al posto di Rodriguez: il modulo oscilla sempre tra un 4-4-2 e un 4-3-3, ma l'inversione è decisiva. Così, nella fase in cui l’Uruguay fa più possesso palla, proprio Rodriguez libera un sinistro di rara bellezza (stop compreso) dalla distanza: pallone imprendibile sotto la traversa. Classe '91 e oggi al Monaco, si era messo in mostra in Argentina con la maglia del Banfield e successivamente al Porto. La sua rete è anche la frustata che scuote (un pochino) la Celeste dal torpore. Ma Cavani, di ruolo attaccante, di fatto anche centrocampista e difensore, spende troppo e non ha mai la giusta lucidità in zona Ospina.

Dove lo metti, segna – Corre tanto e alza il pressing la Colombia nella ripresa. Cuadrado tona a destra e Rodriguez a sinistra. La nuova mossa di Pekerman, a questo punto più mago che professore, funziona di nuovo. Più facile questa volta il gol del giovane James, quinto del suo Mondiale. E' il capocannoniere.

Uruguay alle corde - Tabarez cambia modulo. Passa al 4-3-1-2 con l'ingresso di Gimenez, trequartista alle spalle di Cavani e Stuani (al posto di un inesistente Forlan). Più tardi dentro anche la terza punta Hernandez (fuori Gonzalez), ma Godin, Zapata e il portiere Ospina non sbagliano nulla. La sorprendente selezione colombiana riscrive la propria storia e se la vedrà contro il Brasile a Fortaleza. E' davvero il Mondiale dei Mondiali.

Streaming

Eur

GUARDA LE PARTITE

Segui la diretta streaming

Tutti i siti Sky