Caricamento in corso...
01 luglio 2014

Di Maria qualifica l'Argentina. Il palo ferma la Svizzera

print-icon

Ottavo di finale ricco di emozioni a San Paolo e deciso (1-0) da un contropiede del centrocampista del Real Madrid al 117'. Nel finale la squadra di Hitzfeld fermata da un palo colto da Dzemaili al 120'

ARGENTINA-SVIZZERA 1-0
118' Di Maria

Guarda la cronaca del match


GUARDA LE PAGELLE

Quando tutto lasciava presagire ai calci di rigore, Angel Di Maria al 118’ ha trovato il diagonale che spedisce l’Argentina ai quarti di finale. Sonnecchiante per 105’ l’esterno del Real Madrid si è trasformato nel secondo tempo supplementare trascinando l’Argentina alla vittoria. Alla Svizzera non sono bastate una grande prova di squadra e uno straordinario Benaglio. Ci si è messa anche la sfortuna a punire la squadra di Hitzfeld, come quando al 121’ a Romero battuto Dzemaili ha colpito il palo di testa.

All’Arena Corinthians di San Paolo succede tutto nel finale. In particolare nel secondo tempo supplementare. Dove una partita non particolarmente spettacolare ha regalato emozioni incredibili negli ultimi minuti. Con il gol decisivo di Di Maria, il palo clamoroso di Dzemaili, le incursioni nell’area argentina di Benaglio e la punizione di Shaqiri deviata dalla barriera al 125’.

Ai quarti di finale ci va l’Argentina, che grazie a uno dei suoi grandissimi talenti, Angel Di Maria, riesce a strappare un pass per la sfida del prossimo 5 luglio a Brasilia contro la vincente di Belgio-Stati Uniti. Il tutto sotto gli occhi di Alessandro Del Piero, che non poteva chiedere partita migliore per il suo esordio da telecronista. L’Argentina avanza, ma se vorrà arrivare alla finale di Rio del 13 luglio dovrà migliorare e non poco.

Streaming

Eur

GUARDA LE PARTITE

Segui la diretta streaming

Tutti i siti Sky