Caricamento in corso...
01 settembre 2016

Ventura: "Con la Francia troppa differenza fisica"

print-icon
ven

Il nuovo ct della Nazionale stecca la prima in amichevole con i Bleus, ma è ottimista per il prossimo futuro: "Non potevo pretendere di più con tre giorni di allenamento. Con Israele faremo sicuramente meglio. C'è grande disponibilità del gruppo"

Un Ventura amareggiato per l'esordio con sconfitta sulla panchina della Nazionale italiana contro la Francia, ma convinto che si può solo migliorare. L'Italia è apparsa più in difficoltà nel reparto che aveva dato più certezze nella gestione Conte: "Incertezze difensive? Sì, abbiamo preso dei gol assolutamente evitabili ma sono comunque soddisfatto - dice il ct - Non potevo pretendere di più dal gruppo dopo 3 giorni di allenamento". Ventura si dice insoddisfatto per il risultato, ma ci sono delle attenuanti: "Si vedeva la differenza fisica con la Francia, ma il tempo darà della risposte. Oggi era fondamentale riprendere il discorso di partecipazione e disponibilità". L'ex allenatore del Bari è fiducioso per la partita di qualificazione ai Mondiali con Israele: "Con tutto il rispetto non è la Francia. Analizzeremo questa partita e vedremo evidenti certi errori che si potevano evitare. Faremo sicuramente meglio".

 

 

Donnarumma, esordio storico - "Per me è un'emozione stupenda e indescrivibile, ringrazio il ct Ventura per questo esordio. Pogba mi ha fatto i complimenti, mi ha detto di essere felice di vedermi qui. Il gol? Non so se potevo fare meglio, vedremo con il ct domani. Buffon negli spogliatoi mi ha detto di fare quello che so fare e di stare tranquillo. Inizia un nuovo ciclo, ci stiamo allenamento bene e cercheremo di fare bene in Israele". Queste le parole di Gigi Donnarumma, che a Bari è diventato il portiere più giovane della storia azzurra, esordendo contro la Francia.

 

Ventura, "Bonucci non ci sarà contro Israele" - Il ct ha aggiornato sulla situazione di Bonucci, costretto al forfait per un problema di salute del figlio: "L'ho sentito, ma non verrà in Israele. Ringraziando il cielo sembra che la situazione stia migliorando. Ha avuto altro a cui pensare e la frase che ha detto è questa: 'Rischierei di non essere utile. Ad ottobre sarò più forte di prima'. Io gli ho detto 'ti aspettiamo e in bocca al lupo'".

 

Tutti i siti Sky