Caricamento in corso...
04 settembre 2016

Ventura: "Basta paragoni, in Israele per vincere"

print-icon

VIDEO. L'Italia comincia le qualificazioni al Mondiale 2018. Il ct taglia col passato: "Stop ai confronti con Antonio Conte, in Israele i tre punti contano più della bellezza estetica. Mi aspetto miglioramenti"

Prima gara in competizioni ufficiali per Giampiero Ventura alla guida dell'Italia, nel debutto del percorso verso il Mondiale 2018. Il ct in conferenza di presentazione si mostra tranquillo, ma la squadra dovrà evitare alcune distrazioni verificatesi con la Francia. "Il punteggio di Bari è stato negativo ma non sono preoccupato, era un'amichevole. Contro Israele non conta la bellezza ma il risultato, ovviamente spero che sia diverso". E' il primo incontro del girone (non semplice) di qualificazione al Mondiale in Russia, insomma si fa sul serio. "Ho visto delle cose buone, da ora però servono solo i tre punti".

"L'Italia di Conte era più veloce? Basta paragoni" - Gli chiedono della maggiore velocità di esecuzione mostrata con Conte, e Ventura coglie occasione per precisare che è il momeno di guardare avanti: "Sono stato io a eleggere l'Italia di Euro 2016 come un modello, ma da ora voglio chiarire una cosa: basta fare paragoni col passato. La velocità si acquista con le esercitazioni e il lavoro, con essa arriverà il risultato. Tre giorni insieme sono pochi, ma mi aspetto che si giochi con maggiore intensità. Abbiamo le conoscenze, attendo un passo in avanti, che in così poco tempo sarebbe già un miglioramento notevole".

Formazione: Bonucci si, Belotti out- Ancora qualche dubbio, in particolare sulla corsia sinistra: "Sceglierò in base a come giocheranno loro. Israele la conosco poco, ha cambiato selezionatore, ci sono alcuni giocatori che reputo di qualità. Ma valuteremo la loro squadra nell'insieme, pensando alla formazione migliore per affrontarli". Verratti è stato provato centrale di centrocampo insieme ad altre soluzioni, compresi Antonelli o Florenzi esterni sulla corsia mancina. Prima della seduta Ventura ha parlato a lungo con Bonucci, di nuovo disponibile. Belotti invece ha accusato un risentimento muscolare alla coscia destra.

Tutti i siti Sky