Caricamento in corso...
07 settembre 2016

Saluto romano ad Haifa, Tavecchio: "Condanniamo"

print-icon
car

Carlo Tavecchio era presente a Israele-Italia

Il presidente della Figc: "I colpevoli devono essere individuati presto"

"Condanniamo fermamente quanto accaduto lunedì sera allo Stadio di Haifa". Queste le parole dette dal Presidente della Figc, Carlo Tavecchio, al telefono con l'ambasciatore Francesco Maria Talò sull'episodio dei saluti romani da parte di un gruppo di tifosi nel settore ospiti durante gli inni nella gara con Israele ad Haifa, denunciato da Moked, il portale dell'ebraismo italiano.

L'accaduto - Allo stadio Sammi Ofer di Haifa prima della partita Israele-Italia, alcune persone avrebbero alzato il braccio e fatto il saluto fascista, lo mostrano alcune foto e alcuni video. Secondo la ricostruzione fornita da Moked, i responasbili del gesto "individuati e fermati" dagli steward dello stadio furono fatti allontanare. Il Consolato italiano aveva poi spiegato che, sulla base di informazioni ottenute dalla polizia e dalla sicurezza israeliane, ad essere allontanati erano stati due tifosi italiani ma "per intemperanze" nel corso della partita e non perchè responsabili del saluto antisemita. Alla partita erano presenti i vertici della Figc, a cominciare dal presidente, Carlo Tavecchio.

 

Tutti i siti Sky