Caricamento in corso...
11 giugno 2017

Italia, Ventura: "Il primo tempo sia da lezione in vista della Spagna"

print-icon

Il commissario tecnico dopo la vittoria con il Liechtenstein: "Nel primo tempo volevamo strafare: deve insegnarci cosa non fare. Nella ripresa abbiamo avuto un senso e abbiamo creato tante occasioni. Spagna? Ce la possiamo fare". Insigne: "Contento per il gol con la 10"

Manita al Liechtenstein, l’Italia prosegue la sua corsa verso Russia 2018. Gli azzurri sono primi a braccetto con la Spagna nel girone G di qualificazione ai prossimi Mondiali, in attesa dello scontro diretto decisivo del prossimo 2 settembre al Santiago Bernabeu. Questa sera un’altra bella vittoria contro Liechtenstein, con la rete di Lorenzo Insigne ad aprire le marcature nel primo tempo ed i quattro gol di Belotti, Eder, Bernardeschi e Gabbiadini nel secondo tempo a rendere ancor più rotondo questo successo. Contento a metà Giampiero Ventura. "Credo sia stato utile il primo tempo, perché con la voglia di strafare non fai – ha dichiarato il ct - Se noi arriviamo alla partita con la Spagna con una voglia esagerata, rischiamo di andare fuori giri. Il segreto del calcio è il gioco, nella ripresa abbiamo giocato con serenità e potevamo farlo anche nel primo. Al di là delle occasioni avute, il problema non era questo ma come sviluppavi il gioco. Nel secondo tempo abbiamo creato sette o otto opportunità con raziocinio, nel primo tempo c’era invece soltanto la voglia di fare gol seguendo un qualche cosa che non esiste e che non bisogna neanche pensare. La prima parte, quindi, è stata utile per capire cosa non bisogna fare. Nel secondo tempo, dopo che ci siamo detti che serviva un po' di pazienza per mettere in atto il nostro calcio, abbiamo dato un senso decisamente maggiore alla nostra partita". Ora la partita con la Spagna: "Preoccupato? No. Anzi, credo che ce la possiamo fare. Mi auguro di recuperare altri calciatori, Verratti e gli altri sono importanti per noi".

Insigne: "Contento per il gol con la 10"

Grande protagonista del match è stato Lorenzo Insigne, autore del gol dell’1-0: "Siamo partiti con la voglia giusta, forse troppa – ha dichiarato l’attaccante del Napoli – E’ stato importante averla sbloccata, nella ripresa poi abbiamo giocato con maggior serenità. Il gol? Ho provato a tirare, sono felice di aver sbloccato la partita. Il numero 10 è importante, sono contento di aver giocato con questa maglia". Ora testa all’impegno contro la Spagna: "Non sarà semplice, affronteremo un avversario fortissimo ma cercheremo di fare una grande partita. Si può vincere, loro hanno qualità e potranno far male sulle fasce ma noi possiamo giocare da squadra". 

Ventura: "Insigne? E' stato un piacere vederlo giocare"

EUROPEI U21

Tutti i siti Sky