Caricamento in corso...
08 settembre 2016

Lo sfogo di Erkin: "Ceduto per colpa di De Boer"

print-icon
Caner Erkin

Caner Erkin (Foto Getty)

Il difensore turco attacca l'allenatore dell'Inter: "Era prevenuto nei miei confronti, non mi faceva allenare per giorni senza darmi spiegazioni. E' stata una brutta situazione"

Fuori dai giochi senza alcuna spiegazione: Caner Erkin, ceduto dall'Inter al Besiktas dopo nemmeno tre mesi dall'acquisto, torna a parlare dell'amara esperienza in nerazzurro e soprattutto delle difficoltà con l'allenatore olandese. "Dopo che Mancini se n'è andato è arrivato de Boer, e credo fosse un po' prevenuto nei miei confronti. Per due, anche tre giorni - racconta a Cumhuriyet - sono rimasto fuori dagli allenamenti senza conoscere il motivo. Forse perchè sono un giocatore turco oppure perchè venivo da un ambiente differente, non saprei". Il difensore aggiunge che neppure il presidente Thohir e il ds Ausilio capissero le motivazioni di De Boer: "Poi abbiamo parlato del trasferimento, ma non mi hanno spiegato molto. Mi è stato solo detto che fosse una decisione dell'allenatore".

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky