Caricamento in corso...
10 settembre 2016

De Boer risponde alle critiche: "Serve solo tempo"

print-icon
Frank De Boer

Frank De Boer (Foto Getty)

L'allenatore dell'Inter positivo verso l'impegno della terza giornata di campionato a Pescara:  "La pressione c'è sempre, ma per me non è un problema. Bisogna avere pazienza, Roma non è stata costruita in un giorno"

Massima fiducia: De Boer tira dritto dopo le prime critiche incassate alla guida dell'Inter: "Sono un nuovo allenatore straniero in Serie A ed è normale avere gli occhi addosso. Bisogna guardare realisticamente la situazione: ho avuto poco tempo e Roma non è stata fatta in un giorno". "Nei grandi club - aggiunge alla vigilia della trasferta di Pescara - la pressione c'è sempre, ma per me non è un problema. Sono convinto del nostro successo in futuro, ci vuole tempo". Sul confronto con il suo predecessore: "Da quando sono qui, non ho mai guardato a quello che è stato fatto con Mancini. Ho questa squadra e ho fiducia nei giocatori. Le perole polemiche di Erkin De Boer? Non mi interessa replicare".

De Boer non si sbilancia sulla formazione che giocherà a Pescara: "Sono tutti pronti tranne Ansaldi e Andreolli. Sulla posizione di Banega invece non rispondo". Restano aperte tutte le possibilità tattiche: "Joao Mario e Brozovic devono capire la mia idea di gioco, ma hanno qualità. Il 4-2-3-1 è un buon sistema, come il 4-3-3 con un centrocampista più difensivo in mezzo. Jovetic? E' importante per l'Inter e si sta allenando bene, ma tutto dipende da lui". "Il match di domenica sarà il nostro vero inizio", conclude De Boer, "Voglio vedere una squadra unita. Un gruppo che attacchi e difenda collettivamente. Certo puntiamo al miglior risultato, ma anche se vinciamo e non giochiamo al meglio sarebbe un problema".

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky