Caricamento in corso...
11 settembre 2016

Doppio Icardi, rimonta Inter. Pescara battuto 2-1

print-icon
ica

Nel posticipo della terza giornata di A, il numero 9 argentino risolve con una doppietta una partita difficilissima: i suoi gol ribaltano l'1-0 iniziale degli abruzzesi. Primi tre punti del campionato per la squadra di De Boer

PESCARA-INTER 1-2
63' Bahebeck (P), 77'  e  91' Icardi (I)

Prima gioia per l'Inter grazie a una doppietta di Icardi. Un ottimo Pescara fa sudare i nerazzurri, gli uomini di Oddo passano in vantaggio con Bahebeck ma vengono raggiunti e superati nel finale. Paga la mossa di De Boer di inserire tre uomini offensivi con i cambi.

La tattica - Per De Boer terzo modulo diverso in tre giornate. L'olandese riparte dal 4-2-3-1, dopo il 3-5-2 di Verona contro il Chievo e il 4-3-3 contro il Palermo. Fa esordire João Mario di fianco a Medel nei due in mediana, e lascia fuori Kondogbia. Sugli esterni spazio a Candreva e Perisic. Il Pescara schiera un centrocampo piuttosto stretto con Memushaj e Cristante laterali vicino Brugman. Verre e Benali dietro Caprari.

Il match - L'Inter parte spregiudicata. Suo il pallino del gioco nei primi minuti, ma il Pescara dà comunque l'idea di potersi rendere pericoloso in ripartenza. I nerazzurri attuano una linea di pressing altissima, e appaiono decisamente più in palla rispetto alle prime due uscite in campionato. La squadra di Oddo porta in attacco molti uomini in contropiede, la difesa dell'Inter non può permettersi distrazioni. Cresce il Pescara e al 31' solo un gran recupero di Miranda su Caprari ferma il tiro del numero 17 dall'interno dell'area. Un paio di minuti più tardi Cristante non centra la porta al volo da distanza ravvicinata. Al 35' reagisce l'Inter con un tiro di Banega dal limite, ottima parata di Bizzarri. Sulla respinta Candreva prova a ribattere ma il numero 1 pescarese è ancora pronto e para. Al 41' altra occasione per l'Inter: sugli sviluppi di un calcio d'angolo ci prova Banega, Bizzarri risponde ancora una volta. I nerazzurri sono molto sbilanciati in avanti. Con una grandissima giocata Caprari lascia sul posto Murillo, mette in mezzo per Verre che colpisce in pieno la traversa. 

Nella ripresa subito grossa chance per l'Inter: cross tagliato di Candreva dalla destra, Icardi di testa a botta sicura la mette fuori di pochissimo. Al 51' risponde al Pescara: un grande intervento di Handanovic su Memushaj salva il risultato. E' un Inter che ci prova in tutti i modi: prima da fuori con Candreva, fuori, poi con Banega dall'interno dell'area. Il tiro dell'argentino è respinto dall'ennesima parata di Bizzarri. In questa fase il Pescara fa più fatica a difendersi compatto, i nerazzurri si fanno veder con più costanza nella trequarti dei padroni di casa. Proprio nel suo momento migliore l'Inter subisce il gol dell'1-0. Una colpevole difesa lascia libero Bahebeck che mette facilmente in rete col piatto. L'Inter subisce il colpo e rischia di subire il 2-0 in contropiede: Verre a botta sicura, ma Handanovic si oppone. Fatica moltissimo ora l'Inter. Al 75' De Boer prova a dare la scossa con ben tre cambi simultanei: entrano Eder, Jovetic e Palacio, fuori Medel, Candreva e Perisic. E al 77' arriva il pareggio: cross preciso di Banega, gran incornata di Icardi, 1-1. E' quasi un monologo Inter, ma all'82' il Pescara è vicino ancora al vantaggio. Solo un miracolo di Handanovic salva su Bahebeck. Al 91' Icardi tira fuori una magia dal cappello: recupera una palla vagante che sembrava persa, lascia andare un potente diagonale e regala i primi tre punti all'Inter.

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky