Caricamento in corso...
15 settembre 2016

"Non mi è piaciuto l'atteggiamento dei tifosi"

print-icon

Il giorno dopo lo 0-0 con il Siviglia c'è grande amarezza tra i bianconeri. Bonucci: "Dopo appena venti minuti sentivo già mugugni". Allegri: "Arrivare in vetta è faticoso". Lemina: "Certe critiche mi fanno ridere"

Il giorno dopo il pareggio con il Siviglia, la Juventus volta subito pagina e si proietta sull'immediato futuro. Gli spunti non mancano, perché il calendario è fitto e le gare si susseguono ogni tre giorni. Ma una precisazione, a detta di Leo Bonucci, va fatta: "Non mi è piaciuto l'atteggiamento dei tifosi. Abbiamo giocato in maniera quasi perfetta, creando 6-7 palle gol, ma a differenza di quanto successo in campionato, siamo stati poco bravi a finalizzare. Mi ha deluso però chi allo Stadium dopo venti minuti già mugugnava. La squadra va sostenuta fino all'ultimo secondo".

Allegri e Lemina, post partita social - Sulla stessa linea Mario Lemina, anche se l'ex centrocampista del Marsiglia nei suoi tweet evidenzia delle critiche generiche, non rivolgendosi direttamente al pubblico presente sugli spalti: "Certe persone mi fanno ridere perché quando vinciamo tutti sono felici, quando abbiamo meno fortuna la gente ha la critica facile. Noi abbiamo fatto quello che dovevamo fare ma non abbiamo avuto fortuna. Ringrazio i tifosi che ci hanno sostenuto".

Chiuso l'episodio? Sembra di sì, anche perché, come postato dal sempre 'social' Allegri: "Le partenze in salita dimostrano quanta fatica c'è da fare per arrivare alla vetta. Questa partita ci aiuterà a crescere come gruppo!". Dopo lo sfogo in conferenza stampa, nel quale ha invitato tutti a tenere i piedi ben saldi per terra, i pensieri dell'allenatore bianconero tornano pacati. La prestazione col Siviglia è stata più che buona, è mancato solo il gol.

Verso il "Derby d'Italia". Alves in dubbio - E' partito l'avvicinamento all'Inter. Nell'allenamento di scarico lo staff bianconero ha valutato le condizioni di Dani Alves, che ha riportato un trauma contusivo alla coscia sinistra, da monitorare giorno per giorno. Il brasiliano è in dubbio, ma Lichtsteiner e Cuadrado rappresentano molto più di semplici alternative. Torneranno titolari Alex Sandro sulla sinistra e Pjanic a centrocampo, reparto in cui, nella logica del turn over programmato, si valuta un riposo per il sempre impiegato Khedira, anche se il tedesco è pedina tattica molto preziosa. In attacco, Mandzukic e Pjaca reclamano spazio, dal primo minuto o a gara in corso. L'arbitro di Inter-Juventus sarà Tagliavento.

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky