Caricamento in corso...
16 settembre 2016

Fiorello, amara ironia: "Moratti torna, ti prego"

print-icon

Lo showman, tifoso nerazzurro, fa appello all’ex presidente dell’Inter dopo la sconfitta contro l'Hapoel Beer Sheva. "Abbiamo perso contro una squadra che non mi ricordo neppure come si chiama"

Rosario Fiorello, tifoso interista, critica i nerazzurri sconfitti ieri dal Beer Sheva nel match di esordio di Europa League: "Gli israeliani sanno fare tante cose, ma il calcio… quando battevano un fallo laterale e si ritrovavano il pallone tra le mani si chiedevano "Cos'è questo?". Non sanno schemi, moduli. E nonostante ciò, questi che non posso neanche chiamare calciatori, che prendono soldi, hanno perso in casa".

Fiorello è convinto che tra i motivi della sconfitta ci siamo delle difficoltà di comunicazione tra l’allenatore e la squadra: "Ma l'olandese De Boer come fa a comunicare con Banega? Gli dice allarga e invece lui capisce stringi. I calciatori dell'Inter devono essere attaccati alla maglia, loro non si conoscono. Nello spogliatoio si chiedono: tu giochi con me? Da dove vieni? Ah, sei arrivato ieri..."

Fiorello usa l'arma della satira anche quando mette in dubbio le competenze calcistiche della nuova proprietà cinese:"Qualcuno si deve indignare, io non sono più tifoso dell'Inter. Non ce la faccio più. Quando vedo il presidente dell'Inter, ne vedo 4 in tribuna che pensano a quanto hanno guadagnato. Non ci sono più le bandiere. Moratti ritorna ti prego. Se no l'Inter perde col Don Orione…".

 

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky