Caricamento in corso...
17 settembre 2016

Sarri, in Italia non c'è storia: Juve troppo forte

print-icon

Nessuno come i bianconeri in Serie A: ad evidenziarlo è l'allenatore del Napoli, re per una notte dopo il successo nell'anticipo della 4.a giornata contro il Bologna

Il 3-1 interno contro il Bologna che vale la vetta della classifica sembra non accontentare del tutto Maurizio Sarri, che a fine partita sottolinea lo strapotere juventino. "La differenza economica è così vasta con noi e tute le altre squadre italiane per cui la squadra di Allegri farà il campionato che faranno il Bayern in Germania, il Psg in Francia e il Barcellona o il Real Madrid in Spagna", dichiara l'allenatore del Napoli, "La realtà è questa, purtroppo, se loro non faranno 'cazzate' enormi (e di solito non le fanno)…".

Applausi a Milik - Protagonista contro il Bologna l'attaccante polacco, autore di una doppietta: "Mi ha sorpreso a livello realizzativo ma non di qualità del giocatore, ero sicuro che fosse fortissimo. Bisogna lasciarlo sereno evitando paragoni con i grandi centravanti europei, ha ancora margini di crescita".

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky