Caricamento in corso...
19 settembre 2016

Montella ha deciso: sarà turnover contro la Lazio

print-icon
Mon

Vincenzo Montella soddisfatto dopo la vittoria in casa della Sampdoria. Con la Lazio attende conferme (foto Getty)

Alla vigilia dell'anticipo, l'allenatore rossonero elogia il gruppo e annuncia una programmata alternanza ("riposerà qualcuno tra Montolivo, Abate, Romagnoli, Bonaventura e Suso"). E si tiene stretto il giovane Donnarumma: "Rinnoverà"

Arriva la Lazio e Montella annuncia qualche cambio di formazione: "Serve fare turnover: riposerà qualcuno tra Montolivo, Abate, Romagnoli, Bonaventura e Suso. Anche se non mi piace fare più di un cambio per reparto". L'inizio di campionato è da bicchiere mezzo pieno, o mezzo vuoto? "Bisogna migliorare, non avrei firmato per sei punti in quattro partite, ma l'andamento rispecchia il nostro cammino, anche se la sconfitta con l'Udinese non ci sta, meritavamo un pareggio". Già. La settimana precedente i rossoneri avevano perso in casa, l'Inter battendo la Juve ha invece fatto il pieno di entusiasmo. "Alla lunga i nerazzurri saranno i nostri competitor, più dei bianconeri".

Il closing con la cordata cinese è vicino. Quanto ne potrà beneficiare il progetto tecnico? "La mia proposta è sposata dalla società, procediamo convinti. Stiamo lavorando per avere risultati a lungo termine. L’importante è che la società attuale sia presente e ci sostenga, poi tra qualche mese vedremo. E' una novità, ma non l’ho ancora vissuta. Di recente non ho sentito Berlusconi, ma sono sempre in contatto con Galliani e parliamo di tutto. Sono felice e orgoglioso di relazionarmi con i dirigenti di sempre, poi si vedrà".

Un messaggio per Donnarumma, certezza del presente e del futuro. "Gigio può fare la storia del Milan. Raiola può stare tranquillo, il Milan gli rinnoverà il contratto, con o senza di lui". Con la Lazio sarà turnover programmato, perchè "Giocando tre volte a settimana serve alternare i giocatori e utilizzarne il più possibile". La valutazione sui singoli è aperta, ma Montella confida in risposte positive, come già ricevuta da Bacca con la Sampdoria. "Per Carlos parlano i numeri. E' importante la costanza nel segnare, non la classifica dei cannonieri, lo dico da ex attaccante. Montolivo e Bonaventura a riposo? Sto valutando, non mi piace fare più di un cambio per reparto. Mi dispiace che in questo momento Luiz Adriano sia poco coinvolto, mentre Gustavo Gomez nei tre minuti contro la Samp deve essere preso da esempio, perché è stato importante. E sono contento della crescita di Locatelli".

La Lazio è avversario di cui diffidare: "Una squadra in crescita, già affiatata. Sa giocare in modi diversi ed è forte sui calci piazzati. Simone Inzaghi è uno pratico, spesso sornione come le sue squadre, ma poi sa colpire. Ha esterni molto forti e veloci, geometrie importanti a centrocampo e in difesa c'è un giocatore come De Vrij. È una match difficile. La Lazio ha qualcosa in più della Samp, in termini di qualità".
 

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky