Caricamento in corso...
19 settembre 2016

Inzaghi: vogliamo battere il Milan a San Siro

print-icon
sim

Simone Inzaghi sogna il colpaccio a San Siro (Getty)

L’allenatore della Lazio alla vigilia della sfida con i rossoneri: "Sono 27 anni che non vinciamo a San Siro contro il Milan, è passato troppo tempo e penso che sia ora di far bene e invertire questa statistica"

"Ci aspetta una partita importante, difficile, che dovremo interpretare nel migliore dei modi. Dovremo avere il furore agonistico. Sono 27 anni che non vinciamo a San Siro contro il Milan, è passato troppo tempo e penso che sia ora di far bene e invertire questa statistica". Così Simone Inzaghi alla vigilia dell'anticipo tra Milan e Lazio, con i biancocelesti chiamati a sfatare il tabù che vede l'assenza di vittorie in casa dei rossoneri da ben 27 anni.

L'allenatore biancoceleste ha avuto anche modo di sottolineare una disparità di trattamento con i rossoneri sugli anticipi dell'ultima giornata: "Sampdoria-Milan (giocata venerdì, ndr) si doveva giocare sabato come la Lazio. Il Milan così ha un giorno di recupero in più. Queste sono partite importanti e c'è stato poco tempo per prepararla, ma il calendario è così e vale per tutte le squadre", ha chiarito il tecnico laziale.

Che sull'inizio di campionato dei suoi ammette: "Sono ampiamente soddisfatto di questo inizio, abbiamo perso con la Juve una partita che si perdere ma che ai punti non avremmo meritato di perdere. La squadra ha ampi margini di miglioramento". Ultima dal campo, non ce la fa Lucas Biglia, ancora fuori dai convocati per infortunio.

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky