Caricamento in corso...
25 settembre 2016

Spalletti: "Abbiamo troppi alti e bassi"

print-icon
spa

Luciano Spalletti vuole una roma più equilibrata (Getty)

L’allenatore della Roma dopo il ko con il Torino è chiaro: "Devo ammettere che da diverso tempo subiamo troppe volte questi alti e bassi. E la colpa in primis è mia, serve migliorare nella testa"

"Oggi in diverse occasioni ci siamo allungati troppo, per cui la difesa ha dovuto agire da reparto, giocando un po' da sola. Probabilmente ci manca un po' di determinazione in più in avanti. A inizio gara, per esempio, abbiamo avuto le nostre occasioni e potevamo cambiare il volto della sfida. Poi, invece, abbiamo subito il gol dell'1-0 sulla loro prima azione d'attacco".

Così, ai microfoni di Sky, al termine di Torino-Roma, l’allenatore dei giallorossi, Luciano Spalletti. "Non mi interessa fare un'analisi sul breve periodo, mi concentro al contrario sul lungo periodo e sinceramente devo ammettere che da diverso tempo subiamo troppe volte questi alti e bassi. Appena non andiamo alla ricerca dello sforzo ulteriore e gli avversari invece fanno all'opposto subiamo contraccolpi bruschi come quello odierno. Le cose non accadono solo per le qualità in campo o per il blasone della maglia che si indossa: serve qualche cosa in più. Serve migliorare nella testa. Abbiamo troppi alti e bassi, ripeto, soprattutto dal punto di vista mentale", ha aggiunto Spalletti.

"Totti a centrocampo? C'erano zone molto ingolfate in avanti, così ho deciso di arretrare il capitano per cercare le sue giocate anche qualche metro più indietro. Colpe? Se ci sono questi alti e bassi, senza andamento regolare, la colpa in primis è mia", ha concluso l'allenatore della Roma.

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky