Caricamento in corso...
26 settembre 2016

Regoliamoci, Tomovic: era fallo ma fuori area

print-icon

Tra gli episodi della 6.a giornata di A, il fallo del difensore della Fiorentina su Luiz Adriano. Era rosso, ma non rigore. A Genova, Preziosi s'infuria: sul mani di Zampano sarebbe stato rigore ed espulsione. I casi controversi del weekend

di Lorenzo Fontani

PALERMO-JUVENTUS
Ripasso del nuovo regolamento: in avvio Mandzukic viene curato vicino alla linea di fondo e poi riprende il gioco senza dover attendere la successiva interruzione. Può farlo perché aveva subito un fallo per il quale Goldaniga era stato ammonito.
Bel colpo d'occhio dell'assistente La Rocca quando segnala fuorigioco allo stesso Mandzukic che aveva trasformato in gol una punizione di Dani Alves.

NAPOLI-CHIEVO

Nella ripresa Di Bello lascia giustamente correre su una caduta in area del Napoli di Floro Flores: su di lui non commettono fallo né Reina, che forse non lo tocca nemmeno con la mano, né Koulibaly, il cui intervento non può essere considerato negligente.

TORINO-ROMA

Netti i due rigori concessi da Tagliavento: ingenuità di Bruno Peres su Belotti prima e Di De Silvestri su Perotti poi: entrambi subiscono il dribbling dell'avversario e non frenano l'istinto di allungare la gamba finendo per sgambettarlo.

INTER-BOLOGNA
Sullo 0-1 chiaramente involontario il tocco di mano di Torosidis che interviene in scivolata su un cross da destra: il pallone gli rimbalza sul braccio in maniera del tutto fortuita.
Da rivedere il gol di Perisic per valutare la posizione del croato; vede bene l'assistente internazionale Cariolato: al momento del cross di Candreva l'interista è tenuto in gioco dal piede di Maietta. Forse è oltre con il braccio che però non conta.

GENOA-PESCARA

Episodio chiave dopo circa 10 minuti: su un cross da destra Ocampos in scivolata gira verso la porta ma il pallone viene respinto quasi sulla linea. In un primo momento sembra una parata miracolosa del portiere Bizzarri ma dal replay l'impressione cambia e si vede che a deviare non è il portiere ma Zampano, che tocca prima col ginocchio e poi con la mano che va proprio schiaffeggiare via il pallone. Dalla sua posizione l'arbitro Irrati probabilmente vede solo una respinta di ginocchio, mentre l'addizionale Russo ha anche il palo nella visuale e non riesce ad aiutarlo. Sarebbe stato rigore ed espulsione: tra l'altro se il Giudice Sportivo giudicherà abbastanza chiare le immagini potrebbe scattare la prova tv, prevista per chi evita un gol con la mano e non viene punito sul campo.
Per la seconda volta consecutiva il Genoa chiude in 9 contro 11 e per la seconda volta consecutiva il Pescara chiude in 11 contro 9: la prima espulsione è quella di Edenilson per doppio giallo per due interventi scorretti, il primo su Mitrita, il secondo su Caprari, commessi in entrambi i casi - evidente soprattutto il primo - interrompendo importanti azioni avversarie. La seconda espulsione tocca a Pandev: il macedone si lamenta dopo l'ultimo di una serie di presunti falli non fischiati a suo favore da Irrati ed evidentemente lo manda a quel paese, o qualcosa del genere. Rosso diretto.

FIORENTINA-MILAN
Nel primo tempo per due volte Paletta maltratta Kalinic in area, soprattutto la prima trattentendolo per il collo della maglia e finendo con una manata in bocca. Poi ancora durante un corpo a corpo con il viola che si lascia cadere un po' facilmente.
Non ha esitazioni Orsato quando concede alla Fiorentina il rigore poi fallito da Ilicic. Lo stesso Ilicic scatta in posizione regolare e mette al centro: Calabria si fa soffiare il pallone da Borja Valero e lo trattiene per la spalla. Non c'è espulsione non perché sia cambiato qualcosa - su trattenute e spinte è rimasto il rosso - ma perché Orsato non ritiene chiara la occasione da gol viola.
Chiarissima invece l'occasione da gol che ha Luiz Adriano quando all'ultimo secondo scatta partendo in posizione regolare e viene steso giusto all'ingresso in area da Tomovic, salvato da Orsato e collaboratori. Impressione: il fallo - evidente - si concretizza fuori area, quindi anche qui senza modifiche rispetto al passato: rosso e punizione dal limite. In caso di rigore sarebbe stato da giallo perché Tomovic cerca e ha la possibilità di raggiungere il pallone.
 

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky