Caricamento in corso...
26 settembre 2016

Super Gomez, l'Atalanta travolge il Crotone 3-1

print-icon

Nel primo "monday night" della sesta giornata i calabresi crollano davanti ai gol di Petagna e Kurtic, oltre alla prodezza dell'esterno argentino. Inutile la rete di Simy a quattro minuti dal termine. Espulso Kessié. La squadra di Nicola resta ultima con un punto

CROTONE-ATALANTA 1-3
3' Petagna (A), 40' Kurtic (A), 45' Gomez (A), 86' Simy (C)

Il tabellino e le pagelle

Troppa Atalanta per il Crotone. La squadra di Nicola, costretta a giocare un’altra volta allo stadio Adriatico di Pescara (lo Scida non è ancora pronto), crolla 3-0 e resta da sola in fondo alla classifica con appena un punto. Gasperini conquista la sua seconda vittoria in questo campionato, sale a quota 6 punti e soprattutto si rialza dopo due sconfitte consecutive che avevano già iniziato far traballare la sua panchina.

Il gol più veloce - Il primo "monday night" della sesta giornata è un match a senso unico. Dopo poco più di due minuti l’Atalanta è già in vantaggio. Dussenne si lascia scappare Petagna, che con un sinistro rasoterra da posizione defilata supera Cordaz dopo 122 secondi (fino ad ora è il gol più veloce di questo campionato). Gasperini vince la sua scommessa personale: Petagna subito a segno, schierato titolare al posto di Pinilla e Paloschi (che partono dalla panchina). Al 32’ l’Atalanta prima colpisce il palo con Kessié, poi sulla ribattuta sfiora il gol con Gomez: il suo tiro a botta sicura viene respinto sulla linea da Ferrari. Il Crotone reagisce con una conclusione di Trotta che esce di poco a lato, ma l’Atalanta comanda il match senza affanno.

Papu show - Il Crotone fatica a creare gioco, mentre l’Atalanta dà l’impressione di poter passare in vantaggio ad ogni azione. Al 39’ Cordaz sbaglia l’uscita su calcio d’angolo, il pallone sbatte sul petto di Kurtic che (quasi involontariamente) devia in rete segnando il gol del raddoppio. L’Atalanta sente che può chiudere il match, Gomez mette in apprensione la difesa calabrese ogni volta che tocca il pallone. Proprio l’argentino ex Catania trova un gol stupendo al 46’: il "Papu" va via in velocità alla difesa del Crotone, prima di scaraventare in rete un destro imparabile all’incrocio. Per Gasperini è il gol del 3-0, per Nicola è il colpo del ko.

Gioia Simeon - Nella ripresa l’Atalanta prova ad amministrare il vantaggio, anche se la vittoria viene macchiata da un’espulsione: al 62’ Rocchi mostra il rosso diretto a Kessié per un brutto fallo su Dussenne (fallo a gamba tesa sulla tibia del difensore belga, intervento molto pericoloso). I nerazzurri abbassano il ritmo e si concedono qualche distrazione. Ne approfitta Simy, che all’86’ a tu per tu con Berisha segna il suo primo gol in Serie A. L’Atalanta non corre più rischi e chiude il match sul 3-1.

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky