Caricamento in corso...
02 ottobre 2016

Sarri: "Abbiamo commesso più errori del solito"

print-icon
sar

Maurizio Sarri in panchina a Bergamo (Getty)

L’allenatore del Napoli dopo il ko con l’Atalanta guarda avanti: "La Juve è di un'altra categoria. Siamo una squadra giovane che deve crescere, questa settimana ci servirà per capire gli errori fatti e migliorare"

"Abbiamo fatto un partita in cui abbiamo commesso più errori del solito anche nell'impostazione. La gara si è messa male in un episodio sfortunato, abbiamo avuto delle occasioni e abbiamo pagato delle energie nervose dopo la gara di Champions. L'impegno è stato massimo ma a livello inconscio molte energie le abbiamo lasciate contro il Benfica": così Sarri commenta la sconfitta in casa dell'Atalanta.

"Le partite contro squadre fisiche, con dei terreni di gioco difficili, sono il nostro limite - sottolinea Sarri - La nostra crescita deve passare da queste gare, dobbiamo essere bravi a portare a casa dei punti anche in queste condizioni. Era la prima partita che giocavamo di pomeriggio da aprile ma la mancanza più totale è stata che eravamo un po' scarichi. La Juventus a quattro punti di distanza? La Juve è di un'altra categoria e sta facendo il campionato di una squadra di un'altra categoria. Non abbiamo mai avuto l'idea che il nostro campionato dovesse essere in parallelo a quello dei bianconeri".

"Siamo una squadra giovane che deve crescere - sottolinea l'allenatore del Napoli - questa settimana ci servirà per capire gli errori fatti e migliorare".

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky