Caricamento in corso...
30 novembre 2016

Bonaventura e Niang: uomini chiave di Montella

print-icon
Jac

Vincenzo Montella dà indicazioni a Giacomo Bonaventura (Foto Getty)

Domenica all’ora di pranzo il Milan affronterà il Crotone penultimo in classifica. L'allenatore rossonero dovrà rinunciare a Jack Bonaventura, portafortuna dei rossoneri, uscito malconcio dalla trasferta di Empoli. Al suo posto, però, l’aereoplanino schiererà Niang, reduce dalla panchina contro i toscani

di Peppe Di Stefano

Con Montella il Milan ha imparato a vincere anche senza Bacca e Niang. Domenica la nuova sfida sarà farlo senza Bonaventura, altro uomo fondamentale che fin qui è sempre stato titolare, 14 volte su 14 in campionato, come lui solo Donnarumma. L'infortunio non è grave ma la partita non proibitiva in casa col Crotone arriva al momento giusto per farlo riposare e averlo al meglio nelle successive tre gare contro Roma, Atalanta e Juve in Supercoppa italiana. E se è vero che senza Jack nel campionato scorso era arrivata una sola vittoria in cinque partite è altrettanto vero che questo è un altro Milan, che ha imparato a essere grande con le piccole. Dopo il ko inatteso con l'Udinese alla terza giornata, i rossoneri non hanno perso un colpo nelle partite considerate facili: hanno sofferto quasi sempre è vero, ma hanno vinto. E per un Bonaventura che esce, c'è un Niang pronto a tornare titolare dopo la panchina iniziale di Empoli. Bonaventura e Niang, proprio i due uomini che salvarono il Milan dalla figuraccia un anno esatto fa contro il Crotone a San siro in Coppa Italia, alzandosi dalla panchina e andando a segno nei tempi supplementari sul risultato di 1-1. Un precedente che può servire per non considerare già vinta la partita di domenica alle 12.30. Anche se, questo, è tutto un altro Milan.

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky