Caricamento in corso...
21 aprile 2017

Lichtsteiner: "Felici di aver evitato il Real"

print-icon

Il difensore svizzero sul cammino in Champions League: "Siamo contenti di non aver pescato il Real Madrid. Stare fuori dalla lista Champions è stata dura ma sono contento di come si sia risolta la situazione. Possiamo vincere la coppa, la squadra è cresciuta sotto il punto di vista mentale". E sul campionato: "Col Genoa è sempre dura, per noi come una finale"

Primo posto in campionato e finale di Coppa, la Juventus continua a dominare in Italia. Ma anche in Europa, i bianconeri, si stanno confermando grandi. Zero gol subiti dal Barcellona, con una vittoria netta per 3-0 allo Stadium e lo 0-0 al Camp Nou che hanno permesso ad Allegri di qualificarsi per le semifinali di Champions League. Sulla strada per la finalissima di Cardiff, ora, c’è da superare l’ostacolo Monaco. Ma i bianconeri ci credono, come dichiarato da Stephan Lichtsteiner.

"Il sorteggio l’abbiamo seguito a Vinovo tutti insieme – ha detto lo svizzero ai microfoni di Sky Sport – Certamente il Monaco è un avversario tosto, non da sottovalutare. Ma sicuramente eravamo un po’ contenti di non aver preso il Real Madrid. Però, dall’altra parte, sappiamo che il Monaco è pericolosa come squadra. Non abbiamo visto molto, conoscendo un po’ la squadra ed avendoli affrontati due anni fa con lo stesso allenatore sappiamo che fanno un calcio offensivo e che sono forti in avanti. Se dobbiamo trovare un punto debole, è che sono molto giovani e non hanno grande esperienza. Però fanno tanti gol, dobbiamo fare attenzione".

"Possiamo vincere la Champions League"

E dopo aver eliminato il Barcellona, la Juventus crede nel sogno Champions: "Ora siamo ancora in semifinale, per migliorarci rispetto a due anni fa bisogna vincere la finale - prosegue - La squadra è diversa, in tante parti dicono che allora era più forte. Avevamo un centrocampo con Pirlo, Vidal, Pogba e Marchisio, anche in attacco eravamo fortissimi ed avevamo più o meno la stessa difesa. Ora abbiamo una squadra diversa, abbiamo anche fatto le nostre esperienze: la finale con il Barcellona, l’anno scorso l’eliminazione con il Bayern giocando molto bene e quest’anno la vittoria contro il Barcellona stesso. Quindi sicuramente la squadra è cresciuta sotto il punto di vista mentale e credo che possiamo anche vincere la Champions League". 

"Dura rimanere fuori dalla lista Champions"

Una competizione iniziata in maniera negativa per Lichtsteiner, che non ha partecipato alla prima fase perché escluso dalla lista Champions. "E’ stato un momento duro per me, sono successe tantissime cose che poi abbiamo lasciato indietro. Siamo andati avanti, siamo molto contenti di come le cose si siano sviluppate dopo che abbiamo chiarito".

"Contro il Genoa abbiamo sempre fatto fatica"

Mercoledì il pareggio con qualificazione contro il Barcellona, questa mattina il sorteggio. Ma ora testa al campionato e all’impegno di domenica sera allo Stadium. "Contro il Genoa abbiamo sempre fatto fatica, anche in casa – conclude lo svizzero - Non ricordo mai una partita che abbiamo vinto con due gol di distanza in questi sei anni. E poi è brutto pensare all’andata, non è mai successo di prendere tre gol in 25 minuti. Questo ci dà la carica, in questo finale di stagione non puoi più permetterti di perdere punti. Per noi è una finale. Abbiamo bisogno dei tifosi, speriamo ci spingano come sempre".

Lichtsteiner: "Crediamo di poter vincere la Champions"

SERIE A - I GOL

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky