Sousa: "Fermiamo il Napoli. La Roma? Mi affascina"

"Sarri mi piace, ha messo in campo qualità, gli azzurri anche. Siamo la squadra che gli ha creato più difficoltà". Queste le parole dell'allenatore viola alla vigilia della sfida contro Mertens&co: "L'approccio è sempre positivo"

Sfida importante per la Viola, sabato sera c'è il Napoli al San Paolo. "Siamo la squadra che gli ha creato più difficoltà" dice l'allenatore della Fiorentina in conferenza stampa. Belle parole per Sarri: "Mi piace moltissimo, è un allenatore che ha messo un campo un'idea di gioco di qualità". E anche per la squadra: "In base al suo stile di gioco è una delle più belle, ma ci sono altre squadre che mi affascinano, come la Roma e la Sampdoria". Due esempi tra cui i giallorossi, dove Sousa è uno dei nomi in lizza per il dopo-Spalletti. Ecco le sue parole.

"Il nostro approccio è sempre positivo"

Queste le parole dell'allenatore della Viola: "Il nostro approccio? Sempre positivo, con l’idea di vincere la partita. Sia all’inizio che alla fine del campionato, ora andremo a verificarlo in queste ultime due partite che mancano". Babacar-Kalinic davanti: "Sulle due punte ho già parlato, le abbiamo utilizzate spesso. E’ una possibilità giocare così". E ancora: "Il morale è sempre positivo, cerchiamo di lavorare per vincere ogni partita e sarà così anche domani. L’allenatore è sempre concentrato, cerco di spingere i ragazzi al massimo per vincere ogni partita. Cercherò di fare le migliori decisioni per vincere la partita. Campionato in contemporanea? Altre leghe lo fanno, noi no. E’ così dall’inizio e dobbiamo accettarlo, lo sappiamo".

"Assenze importanti, Saponara è sempre pronto"

Continua Sousa: "Il Napoli è una squadra che riesce a mantenere una buona pressione per tutto il corso della sfida, dallo scorso anno mette in campo gli stessi concetti ma ha migliorato la sua qualità. Noi siamo la squadra che ha creato più difficoltà al Napoli". Su Saponara: "È un ragazzo che è sempre pronto, è arrivato qui a Firenze dopo un infortunio particolare, ci abbiamo dovuto lavorare anche nel corso della settimana. Lui come regista in futuro? Per me ha doti offensive, è un trequartista". Due assenze: "L'unico cambiamento sarà dettato dalle due assenze pesanti che ci saranno a Napoli, Borja Valero e Astori".

Copyright © 2013 Sky Italia - P.IVA 04619241005