Caricamento in corso...
20 maggio 2017

Udinese, Delneri: "Rinnovo? Ne parliamo la prossima settimana"

print-icon
Luigi Delneri - Udinese

Luigi Delneri, allenatore dell'Udinese (Getty)

Alla vigilia della sfida con la Samp, l'allenatore bianconero ha parlato così di Giampaolo: "Ci conosciamo da quando allenava l’Ascoli, io all’epoca ero al Chievo. Mi piace come interpreta il gioco, secondo me non ha ottenuto finora tutto quello che poteva ottenere. Scuffet? Gioca le prossime due"

I ricordi, le sensazioni, il futuro. A tutto Delneri in conferenza stampa, prima  della sfida contro la Sampdoria del suo "allievo" Marco Giampaolo: "Ci conosciamo da quando allenava l’Ascoli, io all’epoca ero al Chievo. Abbiamo una filosofia tecnica e difensiva simile, poi lui si è evoluto e ha cambiato il suo modo di vedere il gioco. Mi piace come interpreta il gioco, secondo me non ha ottenuto finora tutto quello che poteva ottenere". Queste le parole dell'allenatore. 

"Scuffet? Voglio vedere come si comporta"

Nelle prossime due gare giocherà Simone Scuffet: "Domani e anche domenica a Milano contro l’Inter - rivela Delneri - Karnezis ha fatto molto bene, ma voglio vedere come si comporta Simone in queste ultime due gare. Orestis è un giocatore di grande spessore, ma solo uno rimane il prossimo anno. Nessun titolare farà la riserva il prossimo anno. Non voglio che ci sia competizione. Il portiere è un ruolo molto complicato e non ci sono alternative domenicali. Orestis e Simone sono entrambi nazionali, poi c’è Meret che, pur senza giocare in serie A, ha dimostrato grandi qualità in B, tanto da meritare le attenzioni della Nazionale. E poi c’è Perisan, impegnato proprio in questi giorni in Corea del Sud per i Mondiali Under 20".

Sul giovane Balic

"E’ un ragazzo alle prime armi - prosegue Delneri - Sono sincero, domenica non volevo nemmeno farlo giocare. Poi ho deciso di cambiare per il rendimento non convincente di chi giocava in quel momento e ha dato dimostrazione di grande personalità. E’ stata una sorpresa. Ha dimostrato di saper giocare. Finalmente, dopo tanta attesa abbiamo dimostrato di avere un giocatore che può dare il suo contributo in termini di rendimento". Poi su Jankto: "Jankto ha disputato 25 partite in serie A, non dimentichiamolo. Il ragazzo ha speso molto, ora dobbiamo capire quale sia il suo rendimento. Ha qualità, finchè tiene lo faccio giocare".

"Rinnovo? Prossima settimana"

Delneri ha parlato anche del futuro: "La prossima settimana". Poi sulla partita: "Il grande palleggio, ha giocatori molto tecnici, sanno muovere la palla molto bene. E’ una squadra mentalizzata molto bene da Giampaolo. Non cambia modello, credono in quello che fanno, sono attenti e veloci. E poi c’è la grande scoperta Schick, che ha fatto la differenza. La Samp in generale ha qualità fisiche importanti, stazza e velocità". Conclude Delneri, sulla "sua" Spal: "Tornare a Ferrara è sempre una grande emozione. E’ stato l’inizio del mio percorso calcistico. Ha sempre vissuto di calcio ed è giusto che torni nel campionato che le compete. Per noi, all’epoca, è stata un po’ un mito. Era un esempio importante per noi friulani".

SERIE A - I GOL

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky