Caricamento in corso...
15 giugno 2017

Inter, Spalletti: "Zhang è ambizioso, c'è già un'ottima base"

print-icon
Luciano Spalletti

Luciano Spalletti, allenatore dell'Inter

L'allenatore dell'Inter si è detto sereno dopo il confronto con la società. E sul mercato non mette pressioni: "Qualche giocatore in più può far bene, ma ci sono già elementi importanti" 

L’avventura all’Inter è appena cominciata, per Luciano Spalletti, pronto ad immergersi in una realtà nuova ma ambiziosa come quella che aveva lasciato. Gli obiettivi sono simili e si attestano nella parte alta della classifica. Ed è questo un aspetto fondamentale, come ha confermato lo stesso allenatore in un’intervista rilasciata a Premium Sport: "In Cina ho parlato con Zhang. L’ambizione e la passione che mi ha dimostrato mi hanno tranquillizzato. Qualche giocatore in più sarà importante, ma questa squadra ha già dei valori e un’ottima base, fatta di giocatori importantissimi". A lui, dunque, il compito non facile di trovarne la combinazione migliore per esaltarne le qualità.

Spalletti: "Necessario il senso d'appartenenza"

Spalletti avrà l’opportunità di collaborare con Fabio Capello, che allenerà lo Jiangsu, la squadra cinese del gruppo Suning, proprietario anche dell’Inter. L’arrivo dell’ex Milan e Real è stato ufficializzato a poca distanza dal suo. "Dobbiamo cominciare a lavorare, poi avremo modo di confrontarci e fare qualche accorgimento" ha detto. E sull’eventualità che possa subentrargli lui alla guida della squadra in caso di difficoltà, risponde così: "E’ il mio primo giorno qui, non è il caso di entrare in queste piccole polemiche". Per la prossima stagione sarà necessario fare molto di più, rispetto allo scorso campionato. Luciano Spalletti l’ha ribadito, rifacendosi ad alcuni dei concetti esposti ieri alla sua conferenza di presentazione: "La storia della società è abbagliante, per il carisma dei vari giocatori, allenatori e presidenti che si sono succeduti. Dobbiamo partire da quella, ricordarla, per far avvertire ai giocatori l’importanza della maglia che indossano. Senza quel senso d’appartenenza non arriveranno risultati, perché tutti i meccanismi che si creerebbero non ci permetterebbero comunque di dare il massimo. Per ciò che si è visto nella passata stagione, invece, ci toccherà dare più del massimo".

SERIE A - I GOL

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky