Caricamento in corso...
27 agosto 2016

Hellas, buona la prima. Vincono Carpi e Frosinone

print-icon
hel

Prova di forza dell'Hellas Verona nel debutto stagionale al Bentegodi: 4-1 al Latina (Foto LaPresse)

Archiviato l'anticipo del Picco, la 1.a giornata della Serie B regala il poker del Verona ed i successi delle altre retrocesse dalla A. Bari sorpreso dal Cittadella, festa a Benevento. L'Ascoli impatta a Vercelli, pari tra Avellino e Brescia

Inaugurata dall’anticipo tra Spezia e Salernitana, la nuova Serie B guadagna subito i riflettori con la 1.a giornata di campionato. Tradizionalmente palestra di talenti e vetrina per sorprese e rivelazioni, il torneo riparte dalla forte candidatura della prima pretendente alla promozione: l’ambizioso Hellas Verona di Fabio Pecchia, squadra attrezzata per l’immediato ritorno in Serie A, bagna l’esordio con il 4-1 rifilato al Latina al Bentegodi. Netto il divario tra le avversarie in equilibrio solo in avvio con il botta e risposta tra Luppi e l’autorete di Nicolas: le firme di Pazzini, Bessa e Gomez archiviano la sfida e i tre punti conquistati dai veneti. Rispondono presente anche le altre retrocesse dalla massima serie: il Frosinone di Pasquale Marino regola 2-0 l’Entella al Matusa con i gol di Russo e Ciofani, identico risultato maturato al Menti di Vicenza per il Carpi di Castori grazie al gioiellino Bifulco e a Bianco. Immediata la replica delle altre due indiziate alla A inserite ai vertici delle gerarchie del campionato.


Bari a picco - Frenato negli ultimi playoff e affidato a Stellone per la nuova stagione, il Bari stecca al debutto contro il neopromosso Cittadella: l’uno-due Pascali-Litteri indirizza la sfida a favore dei veneti di Venturato, solo inquietati dal rigore di Maniero per il 2-1 finale. Passo falso dei pugliesi al San Nicola esorcizzato invece al Partenio dalle due deluse dello scorso campionato, archiviato senza l’accesso agli spareggi promozione: termina 1-1 tra Avellino e Brescia grazie alle grandi firme degli eterni Caracciolo e Castaldo.

Festa Benevento - Certificato il rinvio di Ternana-Pisa a data da destinarsi per le note vicende societarie del club toscano, completano la serata la sfida tra neopromosse e l’incrocio al Piola. Il Benevento bagna lo storico esordio in Serie B con il 2-0 rifilato alla Spal: decidono il rigore di Ciciretti ed il guizzo di Puscas che esaltano Baroni e il Vigorito. Pareggia invece l’Ascoli contro la Pro Vercelli nel ricordo delle vittime della provincia marchigiana e del Centro Italia: l’1-1 è confezionato dai giovanissimi Cassata e Morra.

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky