Caricamento in corso...
30 agosto 2016

Pisa, salta la cessione: giocatori in fuga

print-icon
pis

I tifosi del Pisa in attesa di una risoluzione per la crisi del club (Lapresse)

La famiglia Petroni, proprietaria del club, non ha accettato l'offerta di 6,2 milioni di euro presentata dal fondo di investimento Equitativa di Dubai sulla quale si era espresso in maniera favorevole anche il presidente della Lega di B Abodi: "Ho fatto di tutto per convincerli"

E' saltata a tarda sera la trattativa per la cessione del Pisa tra il fondo d'investimento Equitativa di Dubai, interessato a rilevare il 100% delle quote, e la famiglia Petroni proprietaria del club, che non ha accettato l'offerta di 6,2 milioni di euro respingendo al mittente anche le esortazioni del presidente della Lega di serie B, Andrea Abodi, che aveva garantito personalmente sulla qualità dell'offerta.
 

"Ho fatto di tutto per convincere Petroni - ha spiegato Abodi - ma non mi hanno ascoltato e alla fine mi hanno detto che preferivano fare altre scelte". Quali però non è chiaro: la squadra oggi non si è allenata, è ancora senza un allenatore e molti giocatori nelle ultime ore del mercato a disposizione cercheranno di trovare un'altra sistemazione. I tifosi sono in rivolta e per due ore nel pomeriggio hanno occupato i binari della stazione ferroviaria.

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky