Caricamento in corso...
04 settembre 2016

Gattuso, notte magica. Spal, tris al Vicenza

print-icon

Nella seconda giornata il Pisa batte 1-0 il Novara, la squadra di Semplici torna a vincere in Serie B dopo 23 anni travolgendo gli uomini di Lerda per 3-0, la Salernitana blocca il Verona, il Carpi pareggia in rimonta contro il Benevento

Il Pisa, sospinto dalla carica dei propri tifosi, batte il Novara 1-0 e conquista la prima vittoria in questo campionato. Decisivo dopo 11 minuti il gol di Lisuzzo: prima ci prova Eusepi di testa, Da Costa è bravo a respingere, ma il portiere del Novara non può evitare la ribattuta in rete dell’ex Lisuzzo che non esulta. Grande esultanza di Gattuso sugli spalti al termine della partita. Il Pisa è l'unica squadra che, in caso di vittoria nel recupero contro la Ternana, potrebe raggiungere il Cittadella a punteggio pieno in testa alla classifica. Può esultare anche la Spal, che travolge il Vicenza. Per Lerda la trasferta sul campo della Spal si mette subito male. Benussi viene espulso dopo appena sei minuti e lascia i propri compagni in dieci uomini. Dopo 10 minuti la Spal è già in vantaggio con un destro dal limite dell’area di Arini. Il raddoppio arriva al 22’ con un colpo di testa di Cremonesi su calcio d’angolo. Zigoni conclude la festa al 90’ andando via in velocità a Zaccardo e concludendo a botta sicura. La Spal batte il Vicenza 3-0 e torna alla vittoria in Serie B dopo 23 anni dall’ultimo successo.

Sorpresa Benevento - Il Benevento conferma di voler recitare un ruolo da protagonista in questo campionato. La squadra di Baroni pareggia 1-1 sul campo del Carpi conquistando un ottimo punto. Al 70’ il Benevento passa addirittura in vantaggio con un grande sinistro a giro di Falco. Il pareggio arriva all’81’ con Catellani. Il Carpi resta in dieci nei minuti finali per espulsione di Lollo, ma il Benevento non riesce ad approfittarne e il match termina 1-1. Il Verona si illude di poter andare via dallo stadio Arechi con tre punti, ma la Salernitana è una squadra che non molla e acciuffa il pareggio. Dopo appena sei minuti Simone Andrea Ganz, da vero rapace dell’area di rigore, difende il pallone dalla pressione dei difensori e gira in porta di destro superando Terraciano. Ma al 60’ Coda pareggia con un grande stacco di testa in mezzo a due difensori. La conclusione, su cross di Vitale, è imparabile. Il match termina 1-1.

Il Trapani non ingrana - Il Trapani, dopo il grande risultato nella scorsa stagione, fatica ad ingranare in questo campionato. Con la Pro Vercelli arriva soltanto un pareggio in rimonta per 1-1. La Pro Vercelli passa in vantaggio al 10’ su un errore di Guerrieri, che esce male lasciando Vajushi libero di colpire di testa. Primo gol in Italia per il centrocampista albanese. Cosmi deve ringraziare ancora una volta Coronado, che al 54’ trova il gol del pareggio con un grande gesto tecnico. Il brasiliano calcia al volo un pallone ribattuto dalla difesa, scavalcando Provedel con un tocco di fino. Pareggio prezioso per la Pro Vercelli su un campo difficile come quello del Trapani. Poche emozioni tra Latina e Spezia, il match termina 0-0. 
 

Super Entella - Nell'anticipo del pomeriggio l'Entella vince la prima partita del suo campionto contro l'Avellino. La squadra di Toscano parte meglio e sembra avere il controllo del match, ma è l’Entella ad avere la migliore occasione con Caputo: la coppia di centrali dell’Avellino sbaglia l’intervento sul passaggio filtrante, il pallone finisce sui piedi di Caputo che però a tu per tu con Frattali non riesce a segnare. È il preludio al gol, che arriva al 35’. Cross a giro di Tremolada su calcio di punizione, Masucci sbuca alle spalle dei difensori dell’Avellino (ancora una volta disattenti) e segna il primo gol dell’Entella in questo campionato. Al 66’ Caputo chiude i conti superando Frattali su calcio di rigore. L’Entella batte l’Avellino 2-0.

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky