Caricamento in corso...
01 ottobre 2016

Cittadella al comando, "Pazzo" Hellas a Terni

print-icon
Pazzini (LaPresse)

Seconda doppietta di fila dal dischetto per Giampaolo Pazzini, capocannoniere con 6 gol (Foto LaPresse)

Nella 7.a giornata della Serie B la capolista torna al successo a Trapani e mantiene a distanza il Verona, trascinato da Pazzini al Liberati. Volano Benevento ed Entella, vincono anche Perugia e Spal. Prima gioia dell'Avellino

Se volete chiamatela rivelazione, certo è che la neopromossa Cittadella continua a macinare punti e applausi. Dopo il tonfo interno contro il Brescia, la capolista della Serie B torna al successo nella 7.a giornata sul campo dell’irriconoscibile Trapani targato Cosmi: 5 pareggi e 2 stop di fila per i siciliani finalisti nell’ultimo epilogo dei playoff. Numeri che piuttosto esaltano il ‘Citta’ di Venturato al comando da 25 turni consecutivi tra B e Lega Pro. Al Provinciale decidono capitan Iori e il solito Litteri (5 gol in stagione) per tenere a distanza la corazzata Hellas, cooperativa del gol al 4° successo di fila: nel 3-0 esterno contro la Ternana a referto la doppietta su rigore di Pazzini (la seconda dopo quella rifilata al Frosinone) intervallata da Siligardi. Pecchia lamenta un ritardo di 2 punti dai granata, ma è la strana coppia veneta a prendersi tutta la scena.

Super Benevento - Alle spalle di Cittadella e Verona rilancia la propria candidatura un’altra sorpresa dalla Lega Pro, l’imbattuto Benevento a quota 14 in terza posizione nonostante il punto di penalizzazione. Al Vigorito Baroni si sbarazza del Novara allenato nell’ultimo campionato grazie al gol di Chibsah, centro che costa a Boscaglia il 4° stop in altrettante gare esterne. A proposito di imbattibilità, il fortino di Chiavari è addirittura inviolato in tutto il 2016: ne approfitta l’Entella che travolge 4-1 un Vicenza ancorato al penultimo posto. A segno Ceccarelli e Cutolo, l’implacabile Caputo e Tremolada che rendono la panchina di Lerda quantomeno traballante. Spezzato il tabù delle vittorie, invece, il Perugia abbatte il bunker del Frosinone per 2-1 nonostante l’acuto iniziale di Dionisi. Di Carmine e Dezi ribaltano il punteggio per la gioia di Bucchi e alimentano le difficoltà in casa ciociara, senza gioie dal derby contro il Latina.

Finalmente Avellino - Altri due successi casalinghi vanno in archivio tra squadre nella seconda metà della classifica a partire dalla Spal, reduce da 2 stop ma vittoriosa nel 3-2 al Mazza: Schiattarella, Mora e la prima firma di Antenucci vanificano i gol della coppia Coda-Donnarumma. Piangono i granata, respira finalmente l’Avellino al primo trionfo in campionato: nel 3-2 alla Pro Vercelli spicca la doppietta di Verde, talento scuola Roma, oltre al gol del ritrovato Ardemagni. Squilli che esorcizzano l’ultimo posto ora occupato dal Latina.

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky